Caricamento in corso...
11 luglio 2016

Roma 2024, il vicesindaco apre: "Ok al dialogo"

print-icon
rom

Daniele Frongia chiarisce: "Confronto aperto, sempre". Il presidente del Coni Malagò: "Per noi nessun argomento è precluso. Il dossier tecnicamente non è la Bibbia, si può cambiare"

"Dialogo e confronto". Sono queste le parole chiave ribadite dal vicesindaco con delega allo sport, Daniele Frongia, rispetto alla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024: "Se si può parlare di confronto su alcuni aspetti? Sempre". Dal vice al sindaco di Roma, Virginia Raggi: "Da lei mi sembra che non ci sia stata nè un'apertura, nè qualcosa di diverso. Sono rimasto all'unica volta che l'ho incontrata e al successivo comunicato" spiega il presidente del Coni, Giovanni Malagò. "Non la stiamo forzando, perchè mi sembra che adesso ci siano altre priorità. Poi, quando la incontreremo, sapremo dare una risposta. Ma io sono sempre stato positivo sulla vicenda". Il dialogo con il Movimento 5 Stelle sulle Olimpiadi può essere un primo passo verso i Giochi: "Da parte nostra siamo sempre stati molto disponibili al confronto, soprattutto con la nuova amministrazione comunale", aggiunge Malagò. Prima dell'inizio delle Olimpidi di Rio del 5 agosto è previsto un incontro tra Campidoglio, Movimento 5 Stelle, Coni e comitato promotore. A prendervi parte potrebbero essere lo stesso sindaco Virginia Raggi e il presidente del Coni Giovanni Malagò.

 

Malagò: "Modifiche al dossier? Non è la Bibbia" - "Ci fa piacere sapere che ci sia la possibilità di raccontare, spiegare e poi anche magari di cambiare. Per noi nessun argomento è precluso. Se apro a possibili modifiche del dossier olimpico? Il dossier tecnicamente non è la Bibbia, come tutte le cose si possono cambiare", spiega il presidente del Coni, "L'importante è capire cosa viene criticato e contestato. Da parte nostra c'è la piena disponibilità. Serve però tener presente che vi sono degli interlocutori che vanno altrettanto interpellati come il Comitato olimpico internazionale o il mondo degli ambientalisti".

Tutti i siti Sky