Caricamento in corso...
17 luglio 2016

Nibali e Aru guidano l'Italia del ciclismo a Rio

print-icon
cic

Tre componenti della squadra azzurra discutono sulle strade del Tour de France: Vincenzo Nibali, Damiano Caruso e Fabio Aru (foto getty)

Davide Cassani ha annunciato i cinque azzurri convocati per la prossima Olimpiade: oltre al siciliano e al sardo, partiranno anche Damiano Caruso, Alessandro De Marchi e Diego Rosa. Non ci saranno riserve

Fabio Aru, Damiano Caruso, Alessandro De Marchi, Vincenzo Nibali e Diego Rosa. Sono questi i cinque convocati per la Nazionale italiana di ciclismo che correrà la prova in linea su strada all'Olimpiade di Rio. Non ci saranno riserve. Lo ha annunciato il ct azzurro Davide Cassani, in una conferenza stampa svoltasi a Pescara al termine del Trofeo Matteotti. Cassani ha precisato che Nibali correrà anche la prova a cronometro.

"Concorrenza agguerrita" - "E' stata una scelta difficile. Cinque posti sono pochi. Si tratta - ha detto il ct azzurro - di una squadra che ritengo forte e che ha le carte in regola per ottenere un risultato positivo, anche se non sarà facile, considerando che la concorrenza è agguerrita. Ringrazio la Federazione per tutto quello che sta facendo e per il lavoro che sta portando avanti". Sulle strade di Rio si correrà il 6 agosto, giorno successivo alla Cerimonia di apertura al Maracanà. L'Italia conta di andare subito sul podio, grazie a un percorso che, con le salite della Foresta di Tijuca, sembra adatto in particolare a Nibali e Aru. Il 27 luglio gli azzurri si raduneranno a Fiuggi (Frosinone) e poi il 30 luglio è prevista la partenza per il Brasile.

Tutti i siti Sky