Caricamento in corso...
04 agosto 2016

Tricolore a Rio. Pellegrini: la bandiera è gioia

print-icon
cas

Per l'Italia parte l'avventura ai Giochi. Federica: "Sono serena e felice, questa l'emozione che mi dà l'idea di portare domani la bandiera davanti a tutti". Il premier Renzi scherza: "Sbrigatevi a vincere la medaglia n° 200"

Il tricolore sventola al villaggio atleti, per l'Italia parte l'avventura ai Giochi. Alla presenza del premier Matteo Renzi si è svolta la cerimonia dell'alzabandiera: tutti hanno cantato l'inno di Mameli, anche il premier seduto in prima fila con il presidente del Coni, Giovanni Malagò. Renzi, prima della cerimonia, si è intrattenuto con molti degli atleti che da sabato cominceranno l'avventura olimpica. Un lungo abbraccio con Fabio Fognini, e molti in bocca al lupo alla portabandiera azzurra Federica Pellegrini.

"Non avverto pressioni particolari: sono serena e felice, questa  è l'emozione che mi dà l'idea di portare domani la bandiera dell'Italia in testa a tutti gli azzurri delle Olimpiadi": lo ha detto Federica Pellegrini, al termine dell'alzabandiera azzurra al Villaggio olimpico di Rio 2016. "E' un grande onore, anche perché sono la quinta donna ma la prima nuotatrice a fare da alfiere dell'Italia ai Giochi", ha aggiunto.


Il premier italiano, Matteo Renzi, ha invece scherzato con gli azzurri a margine della cerimonia: "A chi volesse vincere la medaglia d'oro n° 200, dico che non c'è molto tempo: noi domenica siamo in Italia...".  Al momento il conto degli ori olimpici italiani è a 199, Renzi assisterà alle prime gare dei Giochi, a cominciare da sabato. "Non voglio mettere pressione agli atleti - ha aggiunto Renzi -. Sarò al tiro a segno, alla spada della Fiammingo, ai 400 di Detti". 

 

Tutti i siti Sky