Caricamento in corso...
07 agosto 2016

Rio, arrivato Schwazer: "Sono qui per gareggiare"

print-icon
ale

Il marciatore azzurro è in attesa di sapere (lunedì) se potrà o meno partecipare ai Giochi. Al momento Alex è sospeso in via cautelare dalla Iaaf per la positività a un controllo anti-doping del 1° gennaio 2016

"Ho fatto questo viaggio per gareggiare, spero. Sono abbastanza in forma nonostante l'ultimo periodo non sia stato facile e adesso vedremo domani cosa si deciderà sul mio caso". A dirlo è Alex Schwazer, sbarcato a Rio de Janeiro in attesa di sapere se potrà o meno partecipare ai Giochi. Al momento il marciatore azzurro è sospeso in via cautelare dalla Iaaf per la positività a un controllo anti-doping del 1° gennaio 2016 (con presenza di steroidi).

"Ho portato tutto per stare qui più di tre giorni. Sono qua con il mio allenatore, non sono solo - aggiunge Schwazer che attende l'udienza del Tas in programma lunedì all'hotel Windsor Oceanic di Rio -. In questi anni ci ho messo tantissimo a tornare e a riprendermi, ho faticato tutti i giorni e io sono qua per gareggiare perché è giusto che io gareggi. Io sono pulito".

Tutti i siti Sky