31 ottobre 2017

Accesa la fiamma di Pyeongchang: domani -100 all'Olimpiade invernale

print-icon

La fiamma che brucerà durante le Olimpiadi Invernali è stata consegnata agli organizzatori, ad Atene. Arriverà in Corea del Sud il 1° novembre, quando mancheranno esattamente 100 giorni al via, prima di raggiungere Pyeongchang per la cerimonia di apertura prevista per il 9 febbraio

La fiaccola olimpica è stata consegnata ad Atene agli organizzatori dei Giochi di Pyeongchang per cominciare il viaggio che la porterà il 1° novembre a Incheon, in Corea del Sud. La torcia era stata accesa una settimana fa a Olimpia, alla presenza dei presidenti della Grecia, Prokopis Pavlopoulos, e del Cio, Thomas Bach, e del primo ministro sudcoreano, Lee Nak-yeon.

Il primo tedoforo è stato il fondista greco Apostolos Angelis, il secondo l'ex calciatore sudcoreano Park Ji-Sung. La fiaccola ha viaggiato in Grecia per una settimana portata da 505 tedofori. Oggi, allo Stadio Panathinaiko - sede delle prime Olimpiadi moderne, del 1896 - si è svolta la cerimonia di consegna, condotta dall'attrice Katerina Lehou, vestita da alta sacerdotessa. Il presidente del Comitato olimpico greco, Spyros Capralos, ha consegnato la torcia al presidente del Comitato organizzatore di Pyeongchang, Lee Hee-beom, che avrà il compito di portarla in aereo fino in Corea, dove comincerà il lungo giro del Paese. Saranno 7.500 i tedofori a portare la fiaccola attraverso 17 città di tutte le province del Paese, percorrendo in tutto 2.018 chilometri.
 

I PIU' VISTI DI OGGI