user
08 gennaio 2018

PyeonghChang 2018: nonno Kasai da record, vola all'ottava Olimpiade a 45 anni!

print-icon
kas

Il saltatore giapponese, che ha debuttato ad Albertville nel 1992, diventerà il primo atleta a partecipare a otto Giochi invernali. Icona popolare e capace di infrangere ogni tipo di record, non ha certo intenzione di andare in Corea solo per partecipare...

TUTTE LE NOTIZIE SULLE OLIMPIADI

I RISULTATI DELLA SECONDA GIORNATA DI GARE

IL MEDAGLIERE

Noriaki Kasai si è qualificato per l'ottava volta consecutiva ai Giochi Olimpici invernali. Il prossimo febbraio a Pyeongchang, il 45enne giapponese batterà il record per il maggior numero di presenze alle Olimpiadi. Kasai ha staccato il pass per la Corea del Sud con l'undicesimo evento di Coppa del Mondo di salto con gli sci, chiuso al 48° posto, che gli assicura la 38^ piazza in classifica generale e la qualificazione ai Giochi. L'atleta di Hokkaido ha fatto il suo debutto ad Albertville 1992 e da allora non ha più mancato un solo appuntamento olimpico. Il suo palmares parla di un argento vinto nella gara a squadre a Lillehammer nel 1994 e di ben due medaglie a Sochi. In Russia, nel 2014, ha collezionato un argento individuale dal grande Trampolino e un bronzo a squadre, battendo il primato di più vecchio saltatore medagliato. Il giapponese ha raccolto anche 17 vittorie individuali in Coppa del Mondo, a cui partecipa dal 1988, con oltre 500 gare disputate. "Il mio obiettivo è quello di vincere la medaglia d'oro a Pyeongchang - aveva detto Kasai in un'intervista del 2015 al 'Japan Times' -. Quando ho tagliato il traguardo dei 40 anni, ho deciso che avrei smesso a 50. Ma Sapporo è in corsa per i Giochi del 2026: avrò 54 anni, potrei ancora avere una chance di partecipare...". 

L'icona pop e i record del 'Kamikaze'

Altri 10 atleti hanno tagliato il prestigioso traguardo delle otto Olimpiadi, tra cui la canoista azzurra Josefa Idem e il cavaliere canadese Ian Miller (recordman con 10), ma tutti ai Giochi estivi. Kasai era a quota 7 insieme ad Albert Demchenko, argento nello slittino a Sochi, ma squalificato per la questione del doping russo. Il saltatore nipponico, soprannominato 'Kamikaze', detiene vari record: più anziano medagliato olimpico e vincitore di una gara di Coppa del Mondo, maggior numero di presenze nel Nordic World Ski Championships. In carriera, oltre a 17 vittorie e 63 podi in Coppa del Mondo, ha vinto i Mondiali nel 1992 e la classifica generale del Nordic Tournament nel 1999. Il prossimo 11 gennaio, la Federazione giapponese diramerà le convocazioni per la gara a squadre, dove Kasai è in lizza per un posto insieme ai fratelli Kobayashi, Daiki Ito e Taku Takeuchi. Se dovesse arrivare una medaglia anche in Corea, aspettiamoci altre canzoni sullo stile di 'Mr Noriaki Kasai' del gruppo punk finlandese Van Dammes o del rapper polacco Koldi: il giapponese volante è pronto per riscrivere la storia olimpica ancora una volta. 

PyeongChang 2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi