Caricamento in corso...
07 novembre 2011

Londra 2012, 34 medaglie per l'Italia? Petrucci: "Magari..."

print-icon
med

Le otto medaglie d'oro vinte dagli azzurri alle ultime Olimpiadi di Pechino 2008 (Foto Ansa)

E' questa la stima di alcuni analisti sul risultato degli azzurri ai prossimi Giochi Olimpici. Il Presidente del Coni preferisce non sbilanciarsi: "Sarebbe troppo bello". Sulla polemica con la Pellegrini per il ruolo di portabandiera: "Ne prendo atto"

GUIDA TV - Obiettivo: Londra 2012 - Le Olimpiadi secondo Sky: così sarà Londra 2012

NEWS: il Coni: tagli? Sì ma non a Londra 2012 - L'Onu: tregua olimpica durante Londra 2012 - Inaugurata a Londra la pista made in Italy - La Trillini: io portabandiera? Onore immenso - Portabandiera, Fede dice no. Petrucci: non è una Via Crucis - Fiona May "salta" con Sky. I Giochi in 3D - Londra 2012, le Olimpiadi più "verdi" di sempre

FOTO -
Londra, cantiere a cielo aperto aspettando il 2012

Secondo alcuni analisti, l'Italia alle Olimpiadi di Londra potrebbe raggiungere quota 34 medaglie. Il presidente del Coni Gianni Petrucci, però, preferisce non sbilanciarsi. "Magari fosse così - ha detto Petrucci, a Milano per una partnership tra Intesa Sanpaolo e il Coni - però non ci credo, non posso crederci, sarebbe troppo bello, e poi non ci hanno mai azzeccato con queste previsioni". Per Petrucci, quelle dell'anno prossimo "saranno Olimpiadi molto difficili, speriamo di fare bella figura, ma sono sogni quasi irraggiungibili. Voglio essere realista".

Sulla possibilità che Roma 2020 diventi realtà, invece, Petrucci è più ottimista: "E' molto credibile, la crisi ce l'hanno tutti i paesi ma non c'è mica una graduatoria sulla crisi. Io a Roma 2020 credo molto perchè la squadra è buona, siamo determinati. Sarà difficile per noi ma anche per gli altri".

Il presidente del Coni ha poi espresso un rimpianto, quello di non vedere "le nazionali di calcio e basket. Per gli sport di squadra è un momento no. Spiace anche perchè il basket è sport olimpico. Ad Atene le squadre avevano fatto bene. La pallavolo, invece, non ha mai tradito". Si parla poi di un mancato rinnovamento dello sport italiano, aggrappato ai successi dei veterani: "Non credo serva un ringiovanimento - ha spiegato Petrucci - abbiamo dei bravi giovani. Nella scherma ci sono giovani campioni nella categoria juniores e anche vela, canoa e canottaggio stanno facendo un ottimo lavoro".

Infine Petrucci ha preferito non riaprire una polemica con Federica Pellegrini, che aveva detto di non voler fare la portabandiera azzurra: "Non ho chiesto niente a nessuno, ne prendo atto, deciderò parlando con Pagnozzi. Se sarà donna? E' prematuro dirlo"


Tutti i siti Sky