Caricamento in corso...
03 febbraio 2012

Federica pensa ai Giochi: "In linea perfetta verso Londra"

print-icon
fed

Federica Pellegrini ha vinto i 200 stile libero al Trofeo Città di Milano (Foto Getty)

Rientrata dalla sessione di allenamenti negli Stati Uniti, la Pellegrini si sente in forma e procede la preparazione per la prossima Olimpiade. Al secondo Trofeo Città di Milano ha vinto i 200 stile libero. Magnini: "Se vinco le Olimpiadi mi ritiro..."

FOTO - Gossip&Sport - l'album dei Mondiali di nuoto 2011 - l'album di SuperFede Pellegrini - Zsu Jakabos, l'angelo del nuoto

SPECIALE: tutto sulla marcia verso Londra 2012

GUIDA TV - Obiettivo: Londra 2012 - Le Olimpiadi secondo Sky: così sarà Londra 2012

Rientrata dalla sessione di allenamenti negli Stati Uniti, Federica Pellegrini si sente in forma e procede "in linea perfetta verso i Giochi di Londra".
"Ho lavorato molto, rispetto all'anno scorso ho nuotato 8km al giorno anzichè 9 ma ho aumentato i lavori di qualità, che mi mancavano", ha spiegato Federica, che ha vinto la gara dei 200 stile libero in 1'58.05 al secondo Trofeo Città di Milano. Alle sue spalle Alice Mizzau, classe 1993, con un buon 1'58.94. "Dopo questo tempo di Alice - ha osservato Pellegrini - speriamo di tirare su una bella staffetta per le Olimpiadi".

Magnini: "Se vinco le Olimpiadi mi ritiro" - Un'influenza ha condizionato le sue due settimane di preparazione negli Stati Uniti, ma Filippo Magnini non ha perso lo spirito e la fiducia di poter dire la sua alle Olimpiadi di Londra. "Se vinco le Olimpiadi mi ritiro: mettiamola così, spero di ritirarmi...", ha detto il due volte campione del Mondo dei 100 stile libero, che ha compiuto ieri 30 anni e sabato li festeggerà in una discoteca di Milano con la fidanzata Federica Pellegrini e amici. "E' una data importante, ma non una svolta perchè nella mia vita non cambia nulla, va bene così", ha sorriso Magnini, terzo in 1'51.19 nei 200 stile libero al Trofeo Città di Milano: "Non avrei dovuto gareggiare oggi, mi hanno avvertito mentre provavo l'abito per la festa - ha raccontato - E' andata così, ma almeno il vestito è bello...". "Perdere una settimana modifica la preparazione per i campionati assoluti di marzo a Riccione - ha ammesso Magnini - ora l'obiettivo è arrivare fra i primi due, ma per la qualificazione alle Olimpiadi potrebbe forse bastare anche il tempo fatto al Mondiale".  

Tutti i siti Sky