Caricamento in corso...
06 marzo 2012

Montano: stretta di mano vietata? Faremo un bell'inchino

print-icon
ald

Aldo Montano, campione azzurro di sciabola, scherza sull'ultima uscita del Comitato britannico

Lo schermidore azzurro si fa una grassa risata alla notizia che il Comitato olimpico britannico avrebbe esortato i suoi atleti a limitare al minimo i contatti fuori gara durante le prossime Olimpiadi, per evitare il rischio di malattie infettive. I VIDEO

SPECIALE: tutto sulla marcia verso Londra 2012

VIDEO -
Il sogno paralimpico, verso Londra 2012: tutti i video di "Share your dream"

FOTO -
A casa di... Francesca Piccinini - Tutte le Principesse rosa dello sport azzurro - Quando l'Olimpiade fa la guerra alle guerre - Un 2011 tutto già a cinque cerchi...

GUIDA TV - Obiettivo: Londra 2012 - Le Olimpiadi secondo Sky: così sarà Londra 2012

"Vorrà dire che impareremo a salutarci tutti come i giapponesi: con un bell'inchino". Aldo Montano si fa una grassa risata alla notizia che il Comitato olimpico britannico ha esortato i suoi atleti a limitare al minimo i contatti fuori gara durante le prossime Olimpiadi, per evitare il rischio che malattie infettive possano minare le prestazioni ai Giochi.

"Forse vogliono tenerli superconcentrati sull'evento o magari evitare tentazioni di altro genere - scherza ancora lo schermitore, che a Londra andrà con la squadra di sciabola -. Però mi sembra un'indicazione molto strana. Magari è solo un eccesso di prudenza. Però - e diventa serio - fa a pugni con tutto quello che ci hanno sempre insegnato sullo spirito olimpico, la fratellanza, sull'occasione che unisce i popoli di tutto il mondo. Una stretta di mano non ha mai fatto male a nessuno. Figuriamoci se può minare le performance in gara. Io conosco bene i ragazzi della squadra britannica e posso essere certo che ci saluteremo calorosamente, sono molto simpatici".

"Non penso che andrò in giro per il villaggio olimpico con il disinfettante in tasca - conclude Montano -. Il bello delle olimpiadi, oltre alle gare, sta proprio nel contorno e nel cameratismo che si stabilisce tra gli atleti".

Tutti i siti Sky