Caricamento in corso...
29 marzo 2012

Italvolley, caccia al pass per Londra. Papi torna in azzurro

print-icon
sam

A sei anni di distanza, Samuele Papi torna in azzurro (Foto Getty)

E' questa una delle principali novità nella lista dei 25 atleti scelti dal ct Mauro Berruto per disputare la stagione agonistica 2012. Il torneo europeo di qualificazione olimpica si disputerà in Bulgaria, dall'8 al 13 maggio

SPECIALE: tutto sulla marcia verso Londra 2012

NEWS -
Dramma nel volley: Bovolenta stroncato da un malore al cuore - Non solo Bovolenta: quanti lutti improvvisi nello sport

A sei anni di distanza, Samuele Papi torna in azzurro. E' una delle principali novità nella lista dei 25 atleti scelti dal ct dell'Italvolley Mauro Berruto per disputare la stagione agonistica 2012. Oltre al ritorno dello schiacciatore marchigiano, faranno il loro esordio con la maglia della Nazionale Cester, De Marchi, Lanza, Rossini e Vettori. Per il resto, confermato il blocco di giocatori già protagonisti della scorsa annata.

"Avevo bisogno di una tessera nel puzzle delle sue caratteristiche, non devo poi sottolineare il campionato che ha disputato lo scorso anno e poi, quando ci siamo incontrati, mi ha manifestato grande decisione di far parte di questo gruppo", svela Berruto parlando del ritorno di Papi in azzurro. Un gruppo che, oltre al blocco dei protagonisti della scorsa annata, vedrà appunto gli esordienti Cester, De Marchi, Lanza, Rossini e Vettori. "Saranno tutti protagonisti" assicura il ct che spende poi parole di apprezzamento per il 'ventiseiesimo' convocato: Giacomo Sintini, il palleggiatore romagnolo che ha vinto la sua partita più importante sconfiggendo il tumore che lo aveva colpito nel 2011 e che si allenerà con gli azzurri. "E' il numero uno della lista - sottolinea Berruto -. E' stato convocato per permettergli di respirare la sua aria".

Nel Torneo Europeo di Qualificazione Olimpica che si disputerà in Bulgaria, dall'8 al 13 maggio, l'Italia è inserita nel pool B insieme a Germania, Finlandia e Slovacchia. Gli avversari più temibili per il pass per Londra, però, sono altri. "Andremo a Sofia per giocarsi subito le nostre carte - ribadisce il ct -. Le nostre avversarie? La Bulgaria e la Serbia. E' curioso vedere che le due finaliste dell'ultimo Europeo devono qualificarsi ai Giochi Olimpici, ma questo è lo sport".
Dopo qualche giorno, il gruppo azzurro si sposterà a Firenze, dal 18 al 20 maggio, per il primo impegno della World League. Poi in caso di fallimento in Bulgaria, dall'8 al 10 giugno, a Verona, nel Torneo di Qualificazione Olimpica Intercontinentale, gli azzurri avranno un'altra delle ultime chance per centrare i Giochi di Londra. L'obiettivo però è chiudere subito la pratica. Berruto è "ottimista".

Tutti i siti Sky