Caricamento in corso...
08 maggio 2012

Nuoto, Michael Phelps choc: "Dopo Londra smetto"

print-icon
mic

Il nuotatore originario di Baltimora ha vinto tra Mondiali e Olimpiadi 40 ori, sei argenti, tre bronzi

Il nuotatore americano ha annunciato che i Giochi di Londra saranno la sua ultima competizione. E in Gran Bretagna sarà ai blocchi partenza di "sole" sei gare. Il suo obiettivo? Quello di arrivare a 20 medaglie olimpiche

“Una volta che mi ritiro, mi ritiro per sempre”. Così Michael Phelps, durante una intervista all’emittente statunitense Cbs ha annunciato di voler terminare la sua carriera, dopo i Giochi Olimpici di Londra. Il nuotatore americano, vincitore di 8 ori olimpici a Pechino 2008, ha ammesso di aver rallento molto i suoi ritmi di allenamento dopo i problemi di depressione e di stanchezza accumulata all’indomani del trionfo olimpico.

Voglia di staccare e voglia di normalità dietro la scelta di non andare avanti con lo sport. “Sono andato in grandi città durante i miei viaggi, ma ho solo visto gli alberghi e i palasport. Dopo Londra farò tutto quello che voglio fare". Intanto lo squalo di Baltimora sta preparando con attenzione l’appuntamento olimpico. Ai Giochi sarà in vasca in sei discipline. Obbiettivo: vincere quattro medaglie e raggiungere quota 20 medaglie olimpiche e superare così il record di 18, detenuto dalla ginnasta russa Larissa Latynina.

Tutti i siti Sky