Caricamento in corso...
18 maggio 2012

La fiamma olimpica è a Londra, ora il giro d'Inghilterra

print-icon

A bordo di un aereo della British Airways la fiaccola ha lasciato Atene accompagnata da tedofori d'eccezione come la principessa Anna e il calciatore dei Los Angeles Galaxy David Beckham. Adesso sarà la volta del tour che toccherà tutto il Paese

Atene l'ha salutata sotto una pioggia scrosciante. E da questa parte della Manica le battute si sprecano: "giusto, si dovrà abituare". Sia come sia, la fiamma olimpica ha lasciato la terra natia a bordo di un aereo della British Airways dipinto d'oro per l'occasione e si è diretta alla volta della base militare di Culdrose, Cornovaglia. Qui inizierà il giro del Paese in 70 tappe. Destinazione ultima: il nuovissimo stadio olimpico di Londra.

Ad accompagnare la torcia un vero e proprio parterre de roi. Tedofora d'eccezione è stata infatti la principessa Anna. Insieme a lei il re dei calciatori David Backham, il sindaco della capitale britannica Boris Johnson e il presidente di Londra 2012 Seb Coe. Il viaggio - circa 4 ore di volo - è stato preparato in ogni singolo dettaglio dal pilota della BA David Thomas e dal team 'Consegne Pericolose' della compagnia di bandiera britannica. Non capita tutti i giorni, infatti, che una fiamma viva venga caricata a bordo di un aereo - anzi, di norma si lavora proprio perché‚ un episodio del genere non avvenga. Ecco allora che il sacro fuoco di Olimpia è stato 'suddiviso' in 4 speciali lanterne di metallo assicurate ai sedili 1A e 1B - business class, ovviamente - da una cintura di sicurezza e una striscia di velcro.

"Questo - ha detto Lord Coe - è un momento di importanza nazionale. Unitevi a noi per questo evento sportivo che catturerà l'immaginazione del mondo intero". All'arrivo in Cornovaglia la torcia è stata portata sul suolo britannico dalla principessa Anna - che è la presidente del Comitato Olimpico Britannico e lei stessa ex olimpionica. Quindi è toccato a David Beckham: l'ex golden boy del Manchester United ha acceso un calderone alla base militare. La torcia, dopo lo stop di una notte, verrà portata via elicottero a Land's End. Ben Ainslie, tre volte campione olimpico, correrà qui la prima tappa: in tutto saranno 8mila i tedofori che porteranno in parata la fiamma olimpica in giro per i quattro angoli del Paese.

Tutti i siti Sky