Caricamento in corso...
05 giugno 2012

Montano scalpita: "Morale buono, a Londra ci sarò"

print-icon
ald

L'infortunio non ferma Aldo Montano: ci sarà alle Olimpiadi di Londra (Foto Getty)

L'azzurro della scherma, reduce da un infortunio muscolare , non ha alcuna intenzione di riununciare alla terza Olimpiade: "Il problema è serio e sono preoccupato, ma faro di tutto per salire sulla pedana con la migliore forma fisica"

"Il morale è buono mentre il fisico non sta bene, ma io a Londra ci sarò sicuramente". Aldo Montano non ha alcuna intenzione di rinunciare alla sua terza Olimpiade per colpa dello strappo muscolare all'adduttore sinistro che si è procurato nel corso degli ultimi campionati italiani a Bologna. Lo schermidore azzurro, a margine dell'incontro organizzato presso il teatro dell'istituto penitenziario di Rebibbia a Roma in occasione del saluto agli atleti del gruppo sportivo delle Fiamme Azzurre che partiranno per i giochi, ha sottolineato che "l'infortunio è grave e sono molto preoccupato. Sarà una corsa contro il tempo ma cercherò di fare il possibile per arrivare sulla pedana olimpica nella migliore forma fisica".

"D'altronde sono abituato a queste sfide - ha aggiunto Montano - grinta, voglia e determinazione sono grandissime anche se adesso sto facendo più fisioterapia che allenamenti. Comunque ho già levato le stampelle e mi sento meglio".

Tutti i siti Sky