Caricamento in corso...
21 luglio 2012

Porta il fidanzato in ritiro: brasiliana esclusa dai Giochi

print-icon
izi

La ribelle Iziane ha dovuto rinunciare ai Giochi (Getty)

Iziane Castro, stella ribelle della nazionale verdeoro di basket femminile, è stata messa fuori squadra per aver portato il fidanzato in ritiro. E i media brasiliani la definiscono "indisciplinata ed individualista come Balotelli e Romario"

Il sesso in ritiro? Checché ne dica Hope Solo, non è così libero. Almeno per i brasiliani, come dimostra il caso di Iziane Castro, play della Seleçao femminile di basket, cacciata all'improvviso ieri e quindi fuori dall'Olimpiade.

La federbasket brasiliana ed il comitato olimpico verdeoro - lo stesso che ospiterà i Giochi di Rio 2016 - non avevano voluto spiegare il motivo della decisione, ma oggi lo ha fatto la stessa Iziane che, in lacrime, durante un'improvvisata conferenza stampa a Lilla, ha ammesso di "aver infranto una delle regole che valgono per tutta la squadra. Per alcune notti ho portato il mio fidanzato nella mia camera del ritiro, per dormire insieme".

"So che la sanzione che mi è stata data per questo - ha continuato Iziane - pregiudica non solo il mio lavoro, ma anche quello fatto finora da tutta la squadra. So che, anche per il mio passato, non tutti avevano fiducia in me e comportandomi in quel modo ho dato ragione a queste persone".

Iziane è stata subito definita dai media brasiliani presenti a Londra, come Sport Tv e Globo, "indisciplinata ed individualista come Balotelli e Romario", visti anche alcuni episodi del passato, ma di recente aveva giurato che avrebbe cambiato atteggiamento. Invece, almeno per ora non è andata così e questo le è costato i Giochi di Londra.

Tutti i siti Sky