25 luglio 2012

Via ai Giochi: bene Gran Bretagna e Usa. Brasile a valanga

print-icon

Il torneo di calcio femminile ha inaugurato le Olimpiadi di Londra. A Cardiff le padrone di casa battono 1-0 la Nuova Zelanda. La Svezia travolge il Sudafrica. Giappone-Canada 2-1. Dopo la protesta la Corea del Nord vince 2-0

In attesa della Cerimonia di venerdì, il torneo di calcio femminile (composto da tre gironi) ha ufficialmente inaugurato le Olimpiadi di Londra. Il via è stato dato dalla nazionale di casa, la Gran Bretagna, vittoriosa sulla Nuova Zelanda. Il primo gol olimpico è stato quello di Stephanie Houghton. Il Brasile di Marta non tradisce le attese e travolge il Camerun 5-0. Primo successo anche per gli Stati Uniti, Giappone e Svezia.

Clamorosa gaffe degli organizzatori. La partita di calcio tra le nazionali femminili di Colombia e Corea del Nord, a Glasgow, è iniziata con oltre un'ora di ritardo a causa di un errore degli organizzatori che hanno esposto la bandiera sudcoreana invece di quella nordcoreana. Le giocatrici di Pyongyang si sono rifiutate di scendere in campo quando hanno visto sugli schermi dello stadio che le loro immagini erano associate alla bandiera dei 'cugini' sudcoreani. Per la cronaca alla fine l'ha spuntata 2-0 la Corea del Nord.

Gruppo E
(Brasile e Gran Bretagna 3; Camerun e Nuova Zelanda 0)
Gran Bretagna-Nuova Zelanda 1-0 (Houghton)
Brasile-Camerun 5-0 (Francielle, Renata, Marta, Cristiane, Marta)

Gruppo F (Svezia e Giappone 3; Canada e Sudafrica 0)
Giappone-Canada 2-1 (Kawasumi, Miyama; Tancredi)
Svezia-Sudafrica 4-1 (Fischer, Dahlkwist, Schelin, Schelin; Modise)

Gruppo G (Stati Uniti e Corea del Nord 3, Francia e Colombia 0)
Stati Uniti-Francia 4-2 (Wambach, Morgan, Lloyd, Morgan; Thiney, Delie)
Colombia-Corea del Nord 0-2 (Kim, Kim)


Tutti i siti Sky