Caricamento in corso...
28 luglio 2012

Cerimonia show con la Regina Bond Girl, Alì e Paul McCartney

print-icon

Wiggins fa partire la festa, poi la Regina con James Bond, Mr. Bean, Beckham e Muhammad Alì. La Grecia inaugura la sfilata, Israele con il lutto. La gioia della Vezzali: "Vivo un sogno". Braciere acceso da sette ragazzi, la chiusura con 'Hey Jude'

Ufficiale il via ai XXX Giochi Olimpici. Il racconto minuto per minuto della straordinaria cerimonia dello Stadio Olimpico di Londra.

1.39, Paul McCartney chiude con 'Hey Jude'.
Brividi allo Stadio Olimpico con Paul McCartney che chiude la cerimonia d'apertura cantando Hey Jude.

1.37, acceso il braciere.
Sette giovani atleti, speranza per il futuro dello sport britannico,  sono gli ultimi tedofori delle Olimpiadi 2012. Portando ciascuno una fiaccola in un petalo che ha composto il fiore, hanno contribuito ad accendere il tripode olimpico che dà il via ai Giochi. Si tratta del velista Airlie Callum, 17 anni, scelto da Shirley Robertson medaglia d'oro a Sydney 2000 nella vela; di Jordan Duckitt, 18 anni, chairman of the London 2012 Young Ambassodor Steering Group, scelto da Duncan Goodhew, oro a Mosca 1980 nel nuoto; di Desiree Henry, 16 anni speranza dei 200 metri indicato da Daley Thompson, oro nel 1980 e nel 1984 nel decathlon; di Katie Kirk, 18 anni, medaglia d'oro agli europei juniores di Tallinn nella staffetta 4x400, indicato da Dame Mary Peters oro nel pentathlon nel 1972; di Cameron MacRitchie, 19 anni, nazionale ai campionati di canottaggio under 23 indicato da Steve Redgrave; di Aidan Reynolds, 18 anni, giavellottista nominato da Lynn Davies, gia' presidente della federazione di atletica; e di Adelle Tracey, 19 anni, promessa dei 400 e 800 metri scelta da Dame Kelly Holmes, ambasciatrice di Londra 2012 oro ad Atene 2004 negli 800 e 1550 metri piani.

1.28, la torcia nello stadio.
Dopo il giuramento olimpico, ecco che la torcia arriva nello stadio olimpico. A portarla, sir Steve Redgrave, canottiere da 5 ori olimpici consecutivi.

01.22, issata la bandiera olimpica.
C'è anche il 'Più Grande', l'ex campione del mondo dei pesi massimi Muhammad Ali, tra le personalità scese sulla pista dello stadio Olimpico di Londra per portare la bandiera olimpica nella parte finale della cerimonia per l'accesione del tripode, dopo che la Regina ha dichiarato "aperti" i Giochi di Londra 2012. Quando lo speaker ha pronunciato il suo nome c'è stato un boato fra il pubblico, e poi tanti applausi. Tra coloro che hanno portato la bandiera olimpica: Ban Kii Moon, Gebreselassie e Daniel Barenboim.

01.18, il via ufficiale.
"Dichiaro aperta la 30ª edizione dei Giochi Olimpici moderni". Con questa formula la Regina Elisabetta ha dichiarato aperte le Olimpiadi di Londra 2012. In precedenza il presidente del Cio Jacques Rogge nel suo discorso aveva sottolineato il fatto che "per la prima volta tutti i paesi hanno portato almeno un'atleta donna, e questo è un segnale importante. Un giorno diremo ai nostri nipotini: quando è arrivato il momento, l'abbiamo fatto nel modo giusto. le Olimpiadi sono tornate a casa".

01.05, i discorsi ufficiali
. Sebastian Coe, presidente del Comitato organizzatore, si dice "orgoglioso". Ora parla Rogge, presidente del Cio.

00.56, l'ora della Gran Bretagna.
Sette miliardi di coriandoli a raffigurare la popolazione mondiale e il boato dello stadio Olimpico: così è stata accolta al suo ingresso sulla pista la
squadra della Gran Bretagna, guidata da Chris Hoy, che chiude la sfilata della cerimonia di apertura di Londra 2012 sotto lo sguardo della Regina Elisabetta.

00.34, "È un sogno".
"Mi sembra di vivere un sogno, sono frastornata". Così Valentina Vezzali, portabandiera azzurra, racconta all'Ansa la sua emozione appena finita la sfilata. "E domani- aggiunge -questo mi servirà per puntare alla medaglia d'oro. Sono carica a mille".

00.05, la Vezzali guida l'Italia
. Salutata da Giorgio Napolitano, presente allo stadio Olimpico, la delegazione azzurra sta sfilando, guidato da Valentina Vezzali. Sorrisi, allegria, cartelli per casa e grande festa degli atleti in favore di telecamere. Accanto alla portabandiera azzurra Valentina Vezzali c'erano alcuni dirigenti dello sport italiano. C'era il capo missione Raffaele Pagnozzi e poco dietro il presidente della Federginnastica e vice presidente del Coni Riccardo Agabio, il presidente della Federciclismo Renato Di Rocco, il presidente della Fitet Franco Sciannimanico, la responsabile della preparazione olimpica
Rossana Ciuffetti e il responsabile della comunicazione del Coni Danilo Di Tommaso. Al passaggio della delegazione italiana l'applauso dalla tribuna del Presidente della  Repubblica Giorgio Napolitano e del figlio Giulio.

00.00, Israele con il lutto
. Un fazzoletto nero nel taschino della giacca: è questo il segno di lutto con il quale Israele sfila alla cerimonia d'apertura delle Olimpiadi 2012, per ricordare la strage di Monaco '72.

23.44, ritardo di circa mezzora
. Doveva essere il momento dell'Italia, ma la cerimonia di apertura ha accumulato un ritardo di circa mezzora.

23.42, protesta islamica. Protesta di un gruppo di fondamentalisti islamici britannici all'esterno dell'Olympic Stadium dove e' in corso la cerimonia d'apertura dei Giochi Olimpici. E' intervenuta la polizia che ha intimato loro di non proseguire con la dimostrazione minacciando - secondo quanto riferito dagli stessi manifestanti - di procedere con l'arresto. Il presidio, guidato da alcune figure prominenti dell'Islamismo
britannico, era stato programmato per denunciare quello che i manifestanti hanno definito "il male dei Giochi"

23.20, la Grecia apre la sfilata.
Con l'ingresso sulla pista dello stadio Olimpico di Londra del team della Grecia è cominciata la sfilata delle rappresentative dei vari paesi che prendono parte a Londra 2012. A fare da portabandiera per gli ellenici il campione di taekwondo Alexander Nikolaidis. La Grecia sfila sempre per prima perché è il paese dove sono nate le
Olimpiadi.

23.10, l'inventore del web e David Beckham. Personaggi illustri nello spettacolo olimpico. Prima
Tim Berners-Lee inventore del web. Poi David Beckham alla guida del motoscafo che porta la fiaccola. È l'introduzione alla sfilata degli atleti.

22.59, Israele sfilerà con il lutto. Gli atleti della squadra di Israele che sta arrivando allo stadio olimpico per partecipare allo sfilata della cerimonia di apertura hanno sulla divisa un
triangolino nero in segno di lutto. "È in memoria delle vittime di Monaco '72", hanno detto alcuni di loro agli azzurri, che li seguono nell'ordine di sfilata.

22.52, Mr Bean e "Momenti di gloria".
Il famoso attore comico Rowan Atkinson alla tastiera ha simulato di eseguire l'interludio di Vangelis "Chariot of Fire", famosissima colonna sonora del film "Momenti di gloria", interpretata dalla London Simphony Orchestra.

22.41, spettacolo in 3D.
Occhialini con lenti rosse e blu, la cerimonia va in scena anche in 3D. Con la Tempesta di Shakespeare e la rivoluzione industriale tra le prime scene dello spettacolo che apre ufficialmente le Olimpiadi di Londra, i 60mila dello stadio olimpico possono godere dello show anche con la tecnologia che al cinema permette di vedere in maniera tridimensionale. Tanti gli effetti speciali già messi in scena nella parata studiata dal regista Danny Boyle, compresa la pioggia artificiale fatta calare dai cinque cerchi olimpici.

22.33, God save the Queen.
La Regina Elisabetta II è arrivata allo stadio Olimpico per inaugurare le Olimpiadi. A scortarla nell'impianto, con un trucco cinematografico, Daniel Craig nei panni di 007. In un filmato l'agente segreto da Buckingham Palace scorta la Regina - che si presta in prima persona alle riprese - su un elicottero, fino al lancio in paracadute di una controfigura. Al video si è sovrapposta poi la realtà, e la Regina con lo stesso vestito del video è uscita in tribuna autorità accompagnata dal marito Filippo di Edimburgo.

22.20, il ritratto del Regno. La partenza con un ritratto bucolico di tutti i territori della Gran Bretagna, poi la Rivoluzione Industriale, in cui gli operai hanno sfilato tra i mille percussionisti utilizzati dal regista.

22.00, Wiggins suona la campana.
"Le isole delle meraviglie": con un video che parte dall'acqua e attraversa la Gran Bretagna, è cominciata puntuale alle 21 locali la cerimonia di apertura dei Giochi della XXX Olimpiade di Londra, la terza ospitata nella capitale britannica. Bradley Wiggins, ciclista del Team Sky fresco vincitore del Tour de France, in maglia gialla, ha suonato la campana con cui è stato dato il via alla cerimonia.

21.20, pattuglia acrobatica sorvola lo stadio.
Un passaggio di una pattuglia acrobatica sul cielo di Londra ha fatto da prologo alla Cerimonia di apertura delle Olimpiadi. Alcuni aerei hanno sorvolato lo stadio olimpico lasciando delle scie colorate dietro di sè sul modello delle Frecce Tricolori.

21.00, Napolitano con i big mondiali.
Calda accoglienza per il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, da parte della regina Elisabetta a Buckingham Palace al ricevimento offerto ai rappresentanti delle Nazioni presenti ai Giochi olimpici. Il Capo di Stato, a quanto si apprende, ha scambiato anche un saluto con Michelle Obama, la first lady statunitense, con frasi di grande simpatia personale e per l'Italia. Anche il premier britannico Cameron ha voluto esprimere al presidente italiano i propri elogi per l'azione che Roma sta compiendo con il governo Monti. Napolitano ha poi avuto un lungo scambio di impressioni con il presidente del Brasile, Dilma Rousseff. Ma anche il presidente russo Medvedev e quello tedesco Gauck hanno voluto rivolgere al capo dello Stato saluti molto affettuosi così come il premier belga Di Rupo che con Napolitano ha ricordato le proprie origini italiane. Con il presidente tunisino, Marzouki, invece Napolitano ha ricordato l'ultima visita a Tunisi

20.30, sfileranno 142 azzurri
- Saranno 142, compresa la portabandiera Valentina Vezzali, gli atleti azzurri che sfileranno nella cerimonia di apertura dei Giochi di Londra. Oltre agli atleti, parteciperanno alla passerella nella pista di atletica dello stadio Olimpico 34 tra dirigenti e tecnici guidati dal capomissione, Raffaele Pagnozzi.

18.14, Napolitano a Buckingham Palace -
Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha appena lasciato la residenza dell'ambasciata d'Italia a Londra diretto a Buckingham Palace, dove parteciperà al ricevimento offerto dalla regina Elisabetta ai rappresentanti degli Stati presenti ai Giochi. Solo una battuta da parte del capo dello Stato sull'incontro con il presidente della Bce, Mario Draghi: "Era qui per impegni di lavoro e abbiamo fatto colazione insieme".

18.11, in bocca al lupo di Buffon -
"Mi raccomando - ha poi proseguito Buffon rivolto agli atleti - siamo vicino a voi, tutta l'Italia sportiva spera che possiamo e possiate, visto che i protagonisti sarete voi, raggiungere traguardi prestigiosi che serviranno a noi, come sportivi, e soprattutto in un momento simile alla nostra nazione per cercare di ridare un po' di lustro. Che le vostre vittorie possano essere un vanto per tutta l'Italia".

Tutti i siti Sky