Caricamento in corso...
02 agosto 2012

Nuoto: è Phelps il re dei 200 misti, battuto Lochte

print-icon

L'americano conquista la 20esima medaglia olimpica. Oro e record per la Soni nei 200 rana. La Kromowidjojo domina i 100 stile. Ciclismo su pista: volano Gran Bretagna e Cina. Tennis: Federer e S. Williams favoriti. Judo: Despaigne morde l'avversario

NUOTO
200 misti maschile - Oro a Michael Phelps, che non si ferma. Il campione americano ha vinto il titolo nei 200 misti in 1'54"27, portando così a 20 il numero delle medaglie finora conquistate alle Olimpiadi.

200 rana femminili - Oro a una strepitosa Rebecca Soni
, che ha ulteriormente abbassato il proprio record del mondo (ottenuto in semifinale) ed ha portato il nuovo primato a 2.19.59. Battute in una gara eccezionale la giapponese Suzuki (2.20.72 e record d'Asia) e la russa Efimova (2.20.92 e record europeo).

100 stile femminili - Oro alla Kromowidjojo.
L'olandese ha vinto con il tempo di 53''. Seconda la Herasimenia (53''38), bronzo per la cinese Yi Tang (53''44). Quinta Melissa Franklin.

200 dorso maschili - Tyler Clary mette la firma su una grande serata statunitense in piscina. Con 1.53.41, nuovo record olimpico, Clary ha vinto la sfida con Ryan Lochte, "solo" bronzo con 1.53.94 nella prima delle sue due finali della serata. Argento al giapponese Irie con 1.53.78, già bronzo nei 100 dorso.

100 farfalla uomini - Miglior tempo per Phelps. L'americano, fresco dell'oro nei 200 misti, si qualifica alla finale con il miglior tempo (50''86). Secondo tempo per Chad Le Clos che con 51''42 vince la sua semifinale. In finale con il terzo tempo ci sarà Tyler McGill (51''61).

50 sl maschili - Il brasiliano Cielo e l'americano Cullen Jones in finale con il miglior tempo (21.54), poi l'altro brasiliano Fratus (21.63). Fuori Dotto con il 13esimo tempo (22.09).

200 dorso femminili - In vista della finale migliori tempi per Elizabeth Beisel (2.06.18) e Melissa Franklin (2.06.84): le due americane hanno vinto le semifinali e sono pronte a sfidarsi per le medaglie.

TENNIS

Singolare maschile - semifinali Murray-Djokovic e Federer-Del Potro. Tutto secondo pronostico. Oggi, sul verde di Wimbledon, sono terminati tutti in due set gli incontri dei quarti di finale. Federer, numero uno del mondo, vincitore dell'ultima prova del Grande Slam proprio sull'erba londinese, ha liquidato, per 6-4 7-6 (5), lo statunitense John Isner. Del Potro, numero nove del mondo e ottava testa di serie del main draw a cinque cerchi, ha superato, per 6-4 7-6 (4), il giapponese Kei Nishikori (numero 17 del ranking internazionale). Djokovic, numero due Atp e del seeding, ha superato, per 6-1 7-5, il  francese Jo-Wilfried Tsonga. Murray, numero quattro del mondo e terza testa di serie del main draw, infine, ha superato, per 6-4 6-1, lo spagnolo Nicolas Almagro.

Singolare femminile: semifinali Azarenka-S. Williams e Kirilenko-Sharapova. La bielorussa Azarenka, numero 1 del tabellone, ha sconfitto nei quarti la tedesca Kerber per 6-4 7-5 e affronterà Serena Williams. L'americana ha invece superato la Wozniacki con il risultato di 6-0 6-3. Avanti anche la russa Maria Sharapova, ora attesa dal derby con un'altra Maria, la Kirilenko. La prima ha vinto contro la belga Kim Clijsters per 6-2, 7-5, la seconda ha avuto la meglio sulla ceca Kvitova per 7-6 6-3.

Doppio maschile - I fratelli Bryan favoriti
. Il duo statunitense, grande favorito per la medaglia d'oro, ha sconfitto ai quarti gli israeliani Elrich/Ram. Affronterà i francesi Bennetteau/Gasquet. Nell'altra semifinale ancora Francia con Llodra/Tsonga, attesi da Ferrer/Lopez.

Doppio femminile - La prima semifinale è Huber/Raymond (n. 1, Stati Uniti) contro Hlavackova-Hradecka (n. 4, Rep.Ceca). Avanzano anche le sorelle Williams: secco 6-1, 6-1 contro le azzurre Errani-Vinci. Per loro duello alle russe Kirilenko/Petrova.

CICLISMO
Sprint femminile a squadre - Cina da record, ma oro alla Germania. La coppia cinese Guo-Gong ha prima abbassato due volte il primato del mondo (32.422), poi in finale si è dovuta accontentare dell'argento: a causa di un cambio irregolare, cinesi squalificate (argento per loro) e oro alle tedesche Vogel e Welte. Bronzo all'Australia. Delusione per le britanniche Pendleton e Varnish, squalificate in semifinale.

Sprint maschile a squadre - Oro e record del mondo per la squadra britannica. Il team formato da "sir" Chris Hoy, Jason Kenny e Philip Hindes ha frantumato in semifinale il precedente primato, con  42.747. In finale, ha poi battuto i francesi (argento per D'Almeida, Sireau e Baugé), ritoccando ancora il primato e scendendo a un 42.600 impensabile fino ad oggi. Il bronzo è andato alla Germania (Nimke, Levy, Enders).

Inseguimento maschile a squadre - Record per la Gran Bretagna anche in campo maschile. Il quartetto formato da Clancy, Kennaugh, Thomas e Burke ha fatto segnare uno stellare 3.52.499, con la media di 61,935 km/h. E ha staccato tutti gli avversari nel corso del turno di qualifica.


CANOTTAGGIO

Due di coppia uomini - La Nuova Zelanda conquista la medaglia d'oro al termine di una strepitosa rimonta. Cohen-Sullivan precedono l'Italia (argento) e la Slovenia (bronzo).

Quattro pesi leggeri uomini
- Il Sudafrica conquista la medaglia d'oro con uno sprint notevole negli ultimi 500 metri battendo la Gran Bretagna e la Danimarca

Otto donne - L'equipaggio degli Stati Uniti ha vinto la medaglia d'oro, confermando così il titolo conquistato quattro anni fa a Pechino. La medaglia d'argento è andata al Canada e il bronzo all'Olanda.

GINNASTICA

All-around femminile - La statunitense Gabrielle Douglas ha vinto il concorso completo individuale femminile di ginnastica artistica ai Giochi Olimpici di Londra con il punteggio di 62.232. Alle spalle dell'americana le due atlete russe, Victoria Komova, argento con 61.973, e Aliya Mustafina, bronzo con 59.566. Ottava Vanessa Ferrari (57.999) e 21esima  Carlotta Ferlito (55.098). Gaby Douglas, 16 anni, è diventata la prima afro-americana a vincere il titolo individuale di ginnastica 'all around'. Dopo il suo successo la ragazza figlia di un reduce dell'Afghanistan ha ricevuto una telefonata di congratulazioni da parte del Presidente Barack Obama. "Immagino quanto hai lavorato per arrivare al top", le ha detto il Presidente.

TIRO A VOLO
Double Trap maschile - Il britannico Peter Robert Wilson ha vinto la finale del Double Trap delle Olimpiadi di Londra, con il punteggio di 188/200. Al secondo posto lo svedese Hakan Dahlby (186). Per la medaglia di bronzo c'è stato lo spareggio fra il russo Vasily Mosin ed il rappresentante del Kuwait Fehaid Aldeehani, che avevano chiuso al terzo posto con 185. Ha vinto Mosin per 2-1.

TENNISTAVOLO
Finale uomini
- Dominio cinese nella finale del torneo di tennistavolo maschile a Londra 2012. Jike Zhang, infatti, ha vinto l'oro battendo il connazionale Hao Wang per 4-1. Medaglia di bronzo per il tedesco Dimitrij Ovtcharov che ha avuto la meglio sul taiwanese Chih-Yuan Chuang per 4-2.

TIRO CON L'ARCO
Individuale femminile - Successo della coreana Ki Bo Bae, che ha superato per 6-5 la messicana Aida Roman. Bronzo all'altra messicana Mariana Avitia.

CANOA
C2 slalom maschile - Doppietta della Gran Bretagna: Tim Baillie ed Etienne Stott hanno vinto la medaglia d'oro olimpica e hanno interrotto il dominio degli slovacchi Pavol e Peter Hochschorner, solo terzi e per la prima volta dai Giochi di Sydney 2000 non sul primo gradino del podio. Argento come detto a un'altra coppia di casa, formata da David Florence e Richard Hounslowby.

Slalom K1 donne - La francese Emilie Fer ha vinto la medaglia d'oro nella canoa slalom K1. La medaglia d'argento è stata conquistata dalla australiana Jessica Fox, mentre il bronzo è stato preso dalla spagnola Maialen Chourraut.

JUDO

-78 kg femminile - Oro Stati Uniti grazie a Kayla Harrison, che ha sconfitto in finale la britannica Gemma Gibson. Bronzo per la francese Tcheumeo e per la brasiliana Aguiar.

-100 kg maschile - Oro al russo Tagir Khaibulaev sul mongolo Naidan. Bronzo per Peters (Germania) e Grol (Olanda).

Il judoka cubano Oreydi Despaigne ha vissuto un giorno "alla Mike Tyson" ed è stato eliminato negli ottavi di finale del torneo olimpico della categoria fino a 100 kg. Ha infatti perso per squalifica, contro l'uzbeko Ramziddin Sayidov, per aver morso il dito di una mano dell'avversario durante la loro sfida. Arbitro e giuria di gara si sono riuniti e hanno deciso la squalifica di Despaigne per condotta antisportiva. Il cubano ha protestato e poi ha cercato di spiegare all'uzbeko che si era trattato di un incidente "fortuito", ma non è stato creduto e la squalifica è stata irreversibile.

BASKET
Torneo maschile - Francia-Lituania 82-74, Australia-Cina 81-61, Argentina-Tunisia 92-69, Brasile-Russia 74-75; Spagna-Gran Bretagna 79-78.

VOLLEY
Torneo maschile - Australia-Bulgaria 0-3, Serbia-Germania 2-3, Russia-Tunisia 3-0, Polonia-Argentina 3-0; Usa-Brasile 3-1.

PALLANUOTO
Torneo maschile - Spagna-Australia 13-9, Kazakistan-Grecia 4-11, Montenegro-Serbia 11-11, Romania-Ungheria 15-17, Stati Uniti-Gran Bretagna 13-7, Italia-Croazia 6-11.

Tutti i siti Sky