Caricamento in corso...
03 agosto 2012

Lochte non si trattiene: "Ho fatto pipì in piscina"

print-icon
loc

Lochte confessa: nella piscina dei Giochi ho fatto la pipì (Foto Getty)

Ancora lui. Il nuotatore americano continua a parlare a ruota libera e in un'intervista rivela di aver fatto pipì nella piscina dei Giochi. E non una volta sola, complice forse la più alta percentuale di cloro presente in acqua

Ryan Lochte a ruota libera: il campione statunitense, dopo aver parlato già del sesso nel villaggio olimpico, ha ammesso di aver fatto pipì nella piscina dei Giochi Olimpici. Il nuotatore ha rivelato ai media americani di essersi 'liberato', non durante le gare all'Aquatics Centre che gli hanno fatto vincere finora cinque medaglie d'oro, "ma certo durante i riscaldamenti".

Nel corso di un'intervista alla tv Nbc Lochte ha infatti candidamente confessato di averlo fatto non una volta sola. A precisa domanda se fosse capitato, Lochte ha risposto: "Certamente, la facciamo sempre". Una confessione estesa anche alle gare olimpiche perchè - ipotizza lo stesso nuotatore - complice forse la più alta percentuale di cloro presente in acqua lo stimolo alla minzione pre-gara sarebbe addirittura maggiore del solito. "C'è qualcosa nell'acqua che ti impedisce di trattenerla", si è giustificato Lochte, che ha aperto subito sui media Usa un dibattito su uno degli sport più praticati e seguiti, specialmente ai Giochi.

Tutti i siti Sky