Caricamento in corso...
08 agosto 2012

200 metri: Bolt e Blake passeggiano. Donne: oro alla Felix

print-icon

I giamaicani controllano in semifinale: Usain 20"18, Blake (20"01) si ferma e rischia di essere superato sul traguardo. 200m donne: l'americana batte la Fraser. Lungo: Reese oro. 110hs: Merritt vince senza record. Basket: avanti Spagna, Russia e Argentina

ATLETICA
200m uomini, semifinali -
Una passeggiata. Bolt e Blake volano in finale correndo metà gara dei 200. Bolt ha chiuso in 20"18, mentre Blake, nella batteria precedente, aveva chiuso in 20"01 praticamente fermandosi negli ultimi metri e rischiando di essere superato sul traguardo. Nella terza batteria, miglior tempo di Churandi Martina. Ecco gli otto qualificati per la finale: Blake (20"01), Spearmon (20"02), Lemaitre (20"03), Martina (20"17), Bolt (20"18), Jobodwana (20"27), Weir (20"28), Quinonez (20"37).

200m donne -
L'americana Allyson Felix ha vinto la medaglia d'oro, dominando la finale in 21"88. Argento per la giamaicana Shelly-Ann Fraser-Price (già oro nei 100m). Bronzo per Carmelita Jeter.

110hs uomini -
Aries Merritt domina e vince l'oro con 12"92, a soli 5 centesimi dal record del mondo, che resiste. Medaglia d'argento per un altro americano, Jason Richardson, con 13"04; bronzo per il giamaicano Hansle Parchment, in 13"12. Niente da fare per l'atteso Dayron Robles: il cubano si infortuna e non conclude la gara.

400 hs donne - Oro alla russa Natalya Antyukh in 52"72, argento alla statunitense Demus, bronzo alla ceca Hejnova.

Salto in lungo donne - La statunitense Brittney Reese, 25 anni, ha vinto, con la misura di 7,12 metri, l'oro nel salto in lungo femminile. Argento alla russa Elena Sokolova (7,07 metri), bronzo all'altra statunitense Janay DeLoach (6,89).

Lancio del giavellotto uomini, qualificazioni - Fuori, ma non troppo a sorpresa, il finlandese Piktamaki. I sei finalisti sono il ceco Vesely (che fa segnare il suo personale, con 88.34 m), Thorkildsen, Pyatnytsya, Lebesis, Farquhar, Dean.

La Giamaica perde Powell -
Il velocista non farà in tempo a recuperare per la finale della staffetta 4X100. La Giamaica perde quindi l'ex primatista mondiale, che si è infortunato domenica scorsa durante la finale olimpica dei 100. Lo ha annunciato il manager di Asfa Powell, Paul Doyle. Così nella sfida diretta con gli Usa per l'oro nella 4x100, la Giamaica dovrebbe schierare, assieme ad Usain Bolt e Yohan Blake, Michael Frater e Nesta Carter.

BEACH VOLLEY
Donne - La coppia statunitense formata da Misty May e Kerri Walsh ha vinto la medaglia d'oro nel torneo di beach volley femminile. Hanno battuto in finale le connazionali April Ross e Jennifer Kessy per 2-0 (21-16, 21-16). Si tratta del terzo oro consecutivo per la May e la Walsh, che hanno rispettivamente 35 e 34 anni. La coppia formata da Juliana Silva e Larissa Franca ha conquistato la medaglia di bronzo: le brasiliane hanno battuto le cinesi Xue Chen e Zhang Xi, per 2-1 (11-21, 21-19, 15-12).

TAEKWONDO
-58 kg uomini - Arriva il secondo oro per la Spagna. Lo regala Joel Gonzalez Bonilla, che ha sconfitto in finale il sudcoreano Daehoon Lee. Bronzo per il russo Denisenko e per il colombiano Munoz Oviedo.

-49 kg donne -
La cinese Wu Jiangxi, già oro a Pechino, si è confermata campionessa olimpica di taekwondo, categoria -49 kg, battendo in finale la spagnola Brigitte Yague Enrique, con il punteggio di 8-1. Il bronzo è andato alla thailandese Chanatip Sonkham ed alla croata Lucija Zaninovic.

LOTTA LIBERA
-48 kg donne -
La giapponese Obara ha vinto la medaglia d'oro battendo in finale l'armena Stadnyk. Bronzo a pari merito per la canadese Huynh e la statunitense Chun.

-63 kg donne - La giapponese Kaori Icho ha vinto per la terza Olimpiade consecutiva l'oro nella lotta libera, categoria -63 kg, battendo in finale la cinese Jing Ruixue. Il bronzo è andato alla mongola Battsetseg Soronzonbold ed alla russa Lubov Volosova.

VELA
49er uomini - L'Australia ha vinto la medaglia d'oro davanti alla Nuova Zelanda (argento) e alla Danimarca (bronzo).

CANOA

C1 1000 metri uomini - Il tedesco Sebastian Brendel ha vinto la medaglia d'oro olimpica nella canoa C1 1000 metri uomini. Lo spagnolo David Cal Figueroa ha conquistato l'argento e il canadese Mark Oldershaw la medaglia di bronzo.

K1 1000 metri uomini
- Il norvegese Eirik Veras Larsen è il campione olimpico nella canoa K1 1000 metri, titolo che aveva già conquistato otto anni fa ad Atene e che aveva sfiorato nel 2008 a Pechino, terminando secondo. La medaglia d'argento è stata conquistata dal canadese Adam van Koeverden e quella di bronzo dal tedesco Max Hoff.

K4 500 metri donne - Gabriella Szabo, Danuta Kozak, Katalin Kovacs e Krisztina Fazekas hanno vinto la medaglia d'oro nella specialità K4 500 metri femminile di canoa ai Giochi olimpici di Londra. A Eton Dorney, l'equipaggio ungherese ha preceduto quello tedesco, medaglia d'argento, e quello bielorusso, medaglia di bronzo.

K2 1000 metri uomini -  La coppia ungherese formata da Rudolf Dombi e Roland Kokeny ha vinto la medaglia d'oro olimpica nella canoa K2 1000 metri uomini. La medaglia d'argento è andata al Portogallo, con Fernando Pimenta ed Emanuel Silva; e il bronzo alla Germania di Martin Hollstein e Andreas Ihle, campione uscente.

TENNISTAVOLO

Torneo uomini, squadre - La Cina ha conquistato la medaglia d'oro nella gara maschile a squadre di tennistavolo. In finale gli atleti cinesi hanno sconfitto, per 3-0, i rivali della Corea del Sud, vincitori della medaglia d'argento. Quella di bronzo è stata conquistata, invece, dalla Germania, che ha sconfitto nella finale per il terzo posto Hong Kong, per 3-1.

EQUITAZIONE
Salto individuale - Oro allo svizzero Guerdat, davanti all'olandese Schroder e all'irlandese O'Connor.

BASKET
Torneo maschile - Russia-Spagna sarà la prima semifinale del torneo di pallacanestro. I russi hanno superato, in parte a sorpresa, la Lituania per 83-74. Decisivi nella sfida i 19 punti dell'ex Utah Jazz Andrei Kirilenko. Sfideranno, come detto, la Spagna di Sergio Scariolo: gli iberici hanno sconfitto 66-59 la Francia. Nel finale di gara tensione per un paio di brutti falli dei giocatori transalpini. Nell'altra semifinale, vittoria dell'Argentina nel derby sudamericano con il Brasile, allenato dall'albiceleste Magnano. Scola, Ginobili e Delfino trascinano così l'Argentina alla semifinale con il Dream Team Usa, che ha passato il turno dopo aver sconfitto l'Australia 119-86.

VOLLEY
Torneo maschile - L'avversaria dell'Italia in semifinale sarà il Brasile di Murilo, che ha eliminato per 3-0 (25-19 25-17 25-20) l'Argentina. L'altra semifinale vedrà in campo la Russia, che ha schiantato 3-0 la Polonia di Anastasi (25-17, 25-23, 25-21) e la vincente tra Bulgaria e Germania.

PALLANUOTO
Torneo maschile - Il Montenegro si qualifica per le semifinali, battendo ai quarti la Spagna per 11-9 (4-4, 3-1, 3-1, 1-3). Sfiderà la Croazia che ha schiantato 8-2 gli Stati Uniti (parziali 2-0, 3-0, 2-2, 1-0). Nella parte inferiore del tabellone la Serbia ha sconfitto 11-8 l'Australia, accedendo alla semifinale (parziali 2-3, 2-4, 2-1, 5-0), dove incontrerà l'Italia.

PALLAMANO
Torneo maschile - Eliminazione a sorpresa per l'Islanda, superata per 34-33 dall'Ungheria, che passa in semifinale, così come la Francia (23-22 alla Spagna).

CALCIO FEMMINILE
Tutto esaurito per la finale del torneo olimpico di calcio femminile tra Usa e Giappone, in programma domani a Wembley. Secondo quanto ha reso noto la Fifa, sono stati tutti venduti i 5.000 biglietti rimessi in vendita dopo le semifinali. Così il totale degli spettatori presenti annunciati è di 83.000, ovvero la capienza del nuovo Wembley che l'anno prossimo tornerà ad ospitare la finale di Champions League, dopo Barcellona-Manchester United del 2011. Gli 83mila di Wembley per Usa-Giappone costituiranno, se davvero lo stadio sarà pieno, il nuovo record di pubblico per una partita del torneo olimpico di calcio femminile. Attualmente il primato è di 76.489 spettatori per la finale Usa-Cina di Atlanta 1996.

BOXE
Pesi mosca donne - La statunitenze Marlen Esparza e l'indiana Mary Hmangte si sono dovute accontentare della medaglia di bronzo battute in semifinale rispettivamente dalla cinese Ren e dalla britannica Adams.

Pesi leggeri donne
- Bronzo per la Chorieva, atleta del Tagikistan, e per la brasiliana Araujo battute in semifinale rispettivamente dall'irlandese Taylor e dalla russa Ochigava.

Pesi medi donne
- Medaglia di bronzo per la Kazaka Volnova e la cinese Li sconfitte in semifinale rispettivamente dalla statunitense Shields e dalla russa Torlopova.

Tutti i siti Sky