Caricamento in corso...
09 agosto 2012

Bolt, oro anche nei 200: 19.32. Podio tutto giamaicano

print-icon

Già campione sui 100, ha bissato quanto fatto a Pechino 2008 . Poi Blake e Weir. Il keniano Rudisha trionfa con un nuovo record del mondo (1.40.91) negli 800, dove la Semenya ha centrato la finale. Usa d'oro nel calcio femminile e nel decathlon con Eaton

ATLETICA
200 metri, prova maschile - Tripletta giamaicana! Usain Bolt ha vinto l'oro con il tempo di 19.32, tagliando il traguardo con il gesto del 'zitti tutti'. Secondo Yohan Blake (19.44), terzo Warren Weir (19.84). Bolt sempre più nella leggenda della velocità: con la doppietta di Londra 2012 sui 100 e 200 metri e i due ori di Pechino di quattro anni fa è il primo atleta a vincere quattro ori individuali nello sprint.

Decathlon -
Lo statunitense Ashton Eaton ha vinto la medaglia d'oro con
il punteggio di 8.869. Argento all'altro statunitense Trey Hardee (8.671 punti), bronzo al cubano Leonel Suarez (8.523 punti).

800 metri, prova maschile
- Il keniano David Lekuta Rudisha ha vinto l'oro con il tempo di 1.40.91, nuovo primato mondiale. Secondo posto e argento per il 18enne Nijgel Amos del Botswana, bronzo a Timothy Kitum, altro keniano.

Lancio del giavellotto donne -
La ceca Barbora Spotakova ha vinto la medaglia d'oro nel lancio del giavellotto ai giochi olimpici di Londra 2012 con un lancio di 69,55 metri. Argento alla tedesca Christina Obergfoll (65,16 m), bronzo all'altra tedesca Linda Stahl (64,91 m).

800 metri, prova femminile - la sudafricana Caster Semenya si è qualificata per le finali nella sua batteria. Nella propria batteria ha chiuso in 1:57.67 (miglior tempo di entrambi i "raggruoppamenti"). Bene anche la russa Elena Arzhakova (1:58.13).

4X400 uomini
- Sembrava finita l'Olimpiade di Oscar Pistorius. La staffetta 4X400 del Sudafrica era infatti stata eliminata nel corso delle batterie perchè il secondo frazionista ha inciampato nel piede del keniano davanti a lui, alla fine dell'ultima curva. Ma poi è arrivato il colpo di scena e la staffetta è stata riammessa alla finale. Lo ha reso noto la Iaaf: "La commissione d'appello ha esaminato il caso, e deciso di ammettere alla finale il quartetto del Sudafrica, danneggiato nell'incidente con il Kenya". Il quartetto gialloverde correrà in corsia 9 e sarà quasi sicuramente privo di Mogawane, al quale è stata diagnosticata la dislocazione di una spalla.

Miglior tempo nelle due semifinali per Bahamas e Stati Uniti, entrambi con 2'58"87. Eliminata anche la squadre giamaicana, per infortunio di uno dei frazionisti.

Salto in alto femminile - A sorpresa, miglior misura per l'uzbeka Radzivil, unica a saltare 1,96 e a ottenere il "minimo" previsto per la qualificazione diretta. Alle altre è bastato l'1,93 con al massimo un errore per passare. Fuori dalla finale è rimasta invece la tedesca Ariane Friedrich, che si è fermata a 1,93, ma con due errori.

CALCIO

Torneo femminile - Gli Stati Uniti hanno vinto la medaglia d'oro. Le americane si sono imposte per 2-1 sul Giappone, che conquista così l'argento. Doppietta negli Usa di Lloyd, a segno all'8' e al 9' della ripresa, nipponiche che riducono lo svantaggio al 18' del secondo tempo con Ogimi. Bronzo al Canada che ha battuto 1-0 la Francia.

TUFFI
Piattaforma 10 m femminile - Oro alla cinese Ruolin Chen, argento all'australiana Brittany Broben e bronzo a Pandelela Rinong Pamg della Malesia. Ottava la nostra Noemi Batki che ha disputato comunque un'ottima finale.

TAEKWONDO
- 68 kg, prova maschile - Il turco Servet Tazegul ha conquistato l'oro battendo in finale per 6-5 l'iraniano Mohammad Bagheri Motamed. L'afghano Rohullah Nikpah e lo statunitense Terrence Jennings hanno invece vinto il bronzo.

-57 kg, prova femminile  -
La britannica Jade Jones ha vinto la medaglia d'oro nella prova olimpica di taekwondo, cat -57 kg, battendo in finale la cinese Hou Yuzhuo. Le due medaglie di bronzo sono andate alla francese Marlene Harnois e e alla taiwanese Tseng Li-Cheng.

CANOA

C2 1000 metri maschile - L'oro è andato alla coppia tedesca formata da Peter Kretschmer e Kurt Kuschela. Al secondo posto i bielorussi Aliaksandr Bahdanovich, Andrei Bahdanovich. Il bronzo è andato alla coppia russa Alexey Korovashkov e Ilya Pervukhin.

K2 500 femminile - Le tedesche Franziska Weber e Tina Dietze si sono aggiudicate la medaglia d'oro. Argento per le ungheresi Katalin Kovacs e Natasa Douchev-Janic, bronzo alle polacche Karolina Naja e Beata Mikolajczyk.

K4 1000 metri maschile - L'Australia ha conquistato la medaglia d'oro nella canoa K4 uomini, davanti all'Ungheria, argento, e alla Repubblica Ceca, bronzo.

K1 500 donne - L'oro è andato all'ungherese Danuta Kozak. Argento all'ucraina Inna Osypenko Radomska, terza la sudafricana Bridgitte Hartley. Quinta l'azzurra Josefa Idem.

NUOTO
10 km femminile - L'ungherese Eva Risztov ha vinto la medaglia d'oro nella 10 km in 1h57'38", davanti all'americana Haley Anderson (1h57'38"). Bronzo all'azzurra Martina Grimaldi in 1h57'41. Fuori dal podio la vicecampionessa olimpica e padrona di casa Keri Anne Payne.

BEACH VOLLEY
Torneo maschile - I tedeschi Julius Brink e Jonas Reckermann hanno vinto la medaglia d'oro battendo in finale i brasiliani Emanuel Rego et Alison Cerutti 2-1 (23-21, 16-21, 16-14). Bronzo ai lettoni Martins Plavins e Janis Smedins.

VOLLEY
Torneo femminile - Tutto facile per gli Stati Uniti contro la Corea del Sud, squadra giustiziere dell'Italia nei quarti. Le americane vincono 3-0 la prima semifinale e ora attendono la vincente di Brasile-Giappone.

PALLANUOTO

Torneo femminile -
Oro agli Stati Uniti che in finale hanno sconfitto 8-5 la Spagna grazie a cinque gol di Maggie Steffens. Bronzo all’Australia, che ha sconfitto ai supplementare l'Ungheria 13-11.

PALLAMANO

Torneo femminile - La Norvegia è la prima semifinalista del torneo. Battuta 31-25 la Corea del Sud in semifinale.

BASKET

Torneo femminile
- Gli Stati Uniti hanno battuto 86-73 l’Australia in semifinale ed hanno conquistato l’accesso per la finale.

BOXE
Pesi medi, prova femminile - Oro alla statunitense Claressa Schields nella categoria (-75 Kg). La 17enne si è aggiudicata l'incontro decisivo contro la russa Nadezda Torlopova: 19-12 il risultato finale. Bronzo a pari merito per la kazaka Volnova e la cinese Li.

Pesi mosca, prova femminile - E' britannica la prima medaglia d'oro della boxe femminile nella storia dei Giochi Olimpici. A vincerla è la 29enne Nicola Adams, che ha battuto per 16 a 7 la cinese Ren. Bronzo all'indiana Hmangte e alla statunitense Esparza.

Pesi leggeri, prova femminile - A rispondere alla Adams è l'irlandese Katie Taylor, che batte la russa Ochigava nel match valido per l'oro. Bronzo alla brasiliana Araujo e alla tagika Chorieva.

LOTTA LIBERA
Categoria 55 kg femminile - Vittoria in fianale per la giapponese Saori Josida. Nulla da fare sul tatami olimpico per la canadese Tonya Lynn Verbeek, che deve accontentarsi dell'argento.

Categoria -72 kg femminile - La russa Natalia Vorobeva ha vinto la medaglia d'oro battendo in finale la bulgara Stanka Zlateva Hristova, medaglia d'argento. La spagnola Maider Unda e la kazaka Guzel Manyurova si sono aggiudicate il bronzo.

EQUITAZIONE

Dressage individuale - Arriva all'ultima gara il terzo oro britannico nell'equitazione. A portarlo a casa è la grande favorita della vigilia, Charlotte Dujardin, che conquista così il secondo oro, dopo quello nella prova a squadre. 90.089 il punteggio della Dujardin, che ha staccato nettamente l'olandese Cornelissen (argento con 88.196) e la connazionale Bechtolseimer, che si deve accontentare del bronzo con 84.339.

HOCKEY SU PRATO

Torneo maschile semifinali - La prima finalista è la Germania, che ha superato 4-2 la Germania.

Finale 7-8 posto
- Successo del Pakistan per 3-2 sulla Corea del Sud

Finale 9-10 posto -
La Nuova Zelanda ha battuto 3-1 l'Argentina.

Torneo femminile - La Germania ha battuto 4-2 l'Australia ed ha conquistato la qualificazione per la finale. La seconda finalista uscirà fuori dalla partita tra Olanda e Gran Bretagna che si disputerà questa sera alle 21:00.

L'UCRAINA PROTESTA

Il premier ucraino Mikola Azarov sostiene che i suoi connazionali in gara alle Olimpiadi di Londra siano stati privati di sei medaglie a causa delle decisioni "ingiuste" degli arbitri. "Parlando francamente - ha detto il primo ministro di Kiev in un'intervista all'agenzia Interfax - gli arbitri ci hanno privati di sei medaglie". Una dichiarazione simile era stata rilasciata ieri dall'ambasciatore ucraino in Gran Bretagna, Volodimir Khandohiy, secondo cui "gli atleti ucraini sono sempre stati soggetti a giudizi più severi rispetto agli altri". A Londra 2012, l'Ucraina ha finora vinto dieci medaglie: tre d'oro, una d'argento e sei di bronzo.

Tutti i siti Sky