Caricamento in corso...
09 gennaio 2014

Danimarca, a Sochi per combattere la maledizione dei Giochi

print-icon
dan

Helena Lavrsen lancia la stone durante una gara di curling delle Olimpiadi di Nagano

E' un Paese nordico, ma in tutta la storia delle Olimpiadi invernali è riuscito a vincere solo un argento a Nagano con la squadra femminile di curling. Nuova Zelanda e Romania condividono il primato. Chissà se in Russia arriverà il bis

di Luigi Caputo

Avevano poco meno di trent'anni quando sono entrante negli annali dello sport danese. Non perché siano state campionesse plurimedagliate, ma semplicimente perché sono state le uniche. Dopo di loro nessun altro ha mai vinto a un'Olimpiade. La Danimarca è un Paese che guarda alla Norvegia con le sue 303 medaglie ai Giochi invernali, alla Svezia con 129, alla Finlandia con 156. Nel suo palmares invece ne conta solo una: quella delle ragazze del curling, che il 15 febbraio del 1998 a Nagano riuscirono a strappare l'argento proprio alle cugine svedesi.

Fino a quel momento la Danimarca aveva partecipato otto volte alle Olimpiadi invernali, ma mai un suo atleta era riuscito a salire sul podio. Quasi uno scherzo del destino: un Paese nordico che non riesce a vincere ai Giochi invernali. In Giappone ci avevano provato Tejs Broberg e Katrine Hvidsteen nello sci, Michael Binzer nel fondo, Michael Tyllesen nel pattinaggio e la squadra di curling maschile: ma nulla. Restavano solo le 5 ragazze del curling e viste le avversarie, Canada e Svezia su tutte, l'impresa sembrava impossibile. E invece la formazione capitanata da Helena Blach Lavrsen, arrivò fino in fondo, battendo in semifinale anche le svedesi, che nel curling sono come i brasiliani nel calcio. Il Canada però si dimostrò troppo forte, ma quella medaglia d'argento rappresenta ancora un record in Danimarca.


Helena Laursen della squadra danese lancia la stone durante la finale con il Canada

Ci proveranno di nuovo a Sochi i danesi, dopo aver fallito il bis anche a Salt Lake City, Torino e Vancouver. Al momento la Danimarca condivide questo primato con Nuova Zelanda e Romania, Paesi che di nordico hanno ben poco. A Sochi sarà Lene Nielsen a guidare la squadra femminile di curling: chissà se sarà lei ad aggiungere una nuova medaglia sotto la bandiera danese. Tra il ghiaccio della Danimarca e le spiagge della Nuova Zelanda deve pur esserci differenza.

Tutti i siti Sky