Caricamento in corso...
07 gennaio 2014

Olimpiadi in arrivo: ancora un mese, poi si fa sul serio

print-icon
soc

Ormai tutto è pronto: fra un mese inizieranno i Giochi invernali di Russia (Foto Getty)

Il 7 febbraio il mondo dello sport accenderà i riflettori sulla Russia, con la cerimonia di apertura dei Giochi. Tra misure di sicurezza e speranze azzurre, comincia a definirsi il panorama di Sochi

C'è l'attesa di chi trova in una medaglia la propria ragione di vita. Ci sono gli investimenti stellari di Putin: la prima Olimpiade nella storia della Russia è la più costosa di sempre, tra infrastrutture e impianti tocca quota 37 milioni di dollari. C'è la passione del pubblico sportivo di tutto il pianeta, che monta a un mese dall'inizio dei Giochi. Gli impianti trovano spazio tra terre tormentate dal terrorismo: le 34 vittime del duplice attentato di Volgograd non sono state le prime. Ma il sistema di sicurezza non vuole farsi trovare impreparato: oltre 30 mila uomini tra poliziotti e soldati, severissime limitazioni d'accesso alle aree della manifestazione e un sistema di monitoraggio spaziale.
A portare la bandiera dell'Italia è il campione di slittino Armin Zoeggeler, insieme a Dominik Fischnaller tra i principali candidati al podio. Nello sci alpino le speranze si chiamano Dominik Paris, Elena Fanchini, la sorella Nadia, Manfred Moelgg e Patrick Thaler.
A Sochi Vladimir Putin ha celebrato la notte del Natale Ortodosso, da quest'Olimpiade passa anche il consenso del suo popolo. Ma, sopra ogni cosa, c'è il desiderio di godersi una splendida manifestazione sportiva, nella pace di cui i Giochi sono un simbolo.

Tutti i siti Sky