Caricamento in corso...
23 gennaio 2014

Terrorismo su Sochi 2014, Malagò: "Nuove minacce all'Italia"

print-icon
mal

Giovanni Malagò è al suo primo mandato da presidente del Coni

Una nuova e-mail con minacce terroristiche legate alle Olimpiadi invernali è stata inoltrata stamane al Coni. A renderlo noto è lo stesso presidente: "Non ci sentiamo intimoriti". Il comitato olimpico russo: "Solo provocazioni"

Una nuova e-mail con minacce terroristiche legate alle Olimpiadi invernali di Sochi è stata inoltrata stamane al Coni. A renderlo noto è lo stesso presidente del Coni, Giovanni Malagò: "Non ci sentiamo intimoriti, siamo in buona compagnia ed è un discorso molto generalizzato" ha detto Malagò.

"Pochi minuti fa ne è arrivata un'altra di queste comunicazioni - ha spiegato il presidente del Coni, a margine dell'incontro 'l'Italia dello sport è con ActionAid', in corso a Roma -. Ci sono persone professionali che sono abituate a gestire questi problemi che ci danno tutte le rassicurazioni e io ho il dovere di comunicarle. Ad oggi la situazione è sotto controllo".

"Solo provocazioni" - "Sono provocazioni, consigliamo ai nostri colleghi di non farci caso": così Aleksandr Zhukov, presidente del comitato olimpico russo, ha commentato le mail con minacce terroristiche arrivate in questi giorni a vari comitati olimpici nazionali, tra cui quello italiano. "Sono state prese tutte le misure di sicurezza necessarie, la sicurezza è garantita", ha aggiunto.

Tutti i siti Sky