24 gennaio 2014

A Sochi 19 azzurri dello sci. Non c'è l'India, ma 3 indiani

print-icon
tha

Patrick Thaler, uno dei probabili nomi azzurri dello slalom per Sochi

-14 . E' salito il numero degli atleti della squadra azzurra dello sci alpino: domenica la lista dei convocati. Escluso il Paese del subcontinente per corruzione, ammessi tre atleti sotto la bandiera Cio. Russia: appello per la tregua anche in Siria

E' salito definitivamente a 19 il numero degli atleti della squadra azzurra dello sci alpino che parteciperanno ai Giochi di Sochi. Lo ha fatto sapere il presidente Fisi, Flavio Roda. Domenica prossima, dopo le gare di Kitzbuehel e di Cortina, con ogni probabilità la Federazione stilerà l'elenco dei 19 convocati.

27 atleti per l'Italia del ghiaccio - Saranno 27 gli azzurri che parteciperanno alle Olimpiadi: la federghiaccio, d'intesa con il Coni, ha ufficializzato la squadra composta da 14 uomini e 13 donne, divisi tra pattinaggio di velocità, pattinaggio di figura e short track. Questi i nomi: per il pattinaggio di velocità Matteo Anesi, David Bosa, Andrea Giovannini, Mirko Nenzi, Yvonne Daldossi e Francesca Lollobrigida; per il pattinaggio di figura: Paul Bonifacio Parkinson, Carolina Kostner, Valentina Marchei, Stefania Berton e Ondrej Hotarek, Anna Cappellini e Luca Lanotte, freschi del titolo europeo vinto a Budapest, Nicole Della Monica e Matteo Guarise, Charlene Guignard e Marco Fabbri; per lo short track: Arianna Fontana, Cecilia Maffei, Lucia Peretti, Martina Valcepina, Elena Viviani, Yuri Confortola, Tommaso Dotti, Anthony Lobello, Nicola Rodigari e Davide Viscardi.

L'India fuori per corruzione - Sempre a proposito di partecipazione, si viene a sapere che l'India non sarà alle Olimpiadi di Sochi a causa dell'espulsione dell'Associazione olimpica indiana (Ioa) per corruzione, ma vi parteciperanno tre atleti come indipendenti. La condizione posta dal Comitato olimpico internazionale (Cio) per revocare la sospensione decisa a Losanna nel dicembre 2012 era di eleggere nuovi membri dell'Ioa sostituendo quelli coinvolti nello scandalo dei Giochi del Commonwealth che si sono tenuti a New Delhi nel 2010. Ma le elezioni dell'associazione nazionale si terranno solo il 7 febbraio, dopo l'inizio dei giochi in Russia. Per effetti del congelamento, gli atleti non potranno partecipare con il tricolore indiano, ma soltanto con la bandiera del Cio. I tre atleti, l'italo-indiano Shiva Keshavan, che è campione asiatico di slittino, Himanshu Takur (sci alpino) e Nadeem Iqbal (sci da fondo), attendono però ancora dei fondi dal ministero dello Sport per pagarsi il viaggio e l'attrezzatura.

Tregua olimpica anche in Siria - Rispettare la secolare tradizione della 'tregua olimpica', anche nel conflitto siriano: è l'appello alla comunità internazionale approvato dalla Duma, il ramo basso del parlamento russo, in vista dei Giochi. La Duma esprime "la sua piena solidarietà agli sforzi dell'Onu, del comitato olimpico e paraolimpico internazionale e invita le organizzazioni parlamentari internazionali e i parlamenti dei Paesi membri dell'Onu a dare il necessario e concreto sostegno alla promozione e conservazione delle tradizioni e degli ideali olimpici", si legge nel documento. I deputati russi auspicano che l'appello sia ascoltato anche da "tutte le parti del conflitto siriano".

Tutti i siti Sky