14 ottobre 2008

Hockey in lutto, muore in campo giovane promessa di New York

print-icon
che

Il giovane talento Alexei Cherepanov stroncato da un infarto

Alexei Cherepanov, già ingaggiato dalla squadra di Nhl dei Rangers, è stato colto da un arresto cardiaco durante una gara della lega russa con la sua squadra l'Avangard Osm. Inutile la corsa in ospedale. GUARDA IL VIDEO

Talento mondiale - Grave lutto nel mondo dell'hockey su ghiaccio russo. A soli 19 anni, stroncato da un attacco cardiaco in campo, è morto Alexei Cherepanov, giovane promessa mondiale. Il giocatore è stato colto dal malore fatale mentre stava giocando con la sua squadra,  l'Avangard Omsk, una partita della Lega continentale contro il  Vityav Chekhov. Alla fine del terzo periodo si è sentito male  appena ritornato in panchina. A nulla è servita l'immediata corsa in ospedale.

Scelta di New York - Campione del mondo juniores lo scorso anno, sempre nel 2007 era stato scelto al primo giro, al 17/o posto assoluto, dai New  York Rangers. Alcuni media russi hanno spiegato che avrebbe perso conoscenza dopo uno scontro fortuito con un compagno di  squadra. Cherepanov aveva scelto di restare a giocare un'altra stagione in patria prima di effettuare il salto nel mondo molto  competitivo della Nhl.

GUARDA LE IMMAGINI DELL'IMPROVVISO MALORE


Tutti i siti Sky