03 novembre 2008

Knicks ancora sconfitti e Gallinari resta in panchina

print-icon
new

Per la prima volta da inizio stagione l'ex milanese non gioca nemmeno un minuto e New York perde 94-86 contro i Milwaukee Bucks. Nell'altra partita disputata nella notte primo storico successo di Ocklahoma City sui Minnesota Timberwolves

Danilo Gallinari resta a guardare la sconfitta dei suoi New York Knicks contro Milwaukee. La formazione di Mike D'Antoni viene battuta per 94-86 dai Bucks e l'ex milanese resta per tutto il tempo in panchina, per la prima volta dall'inizio della stagione. La sfida si decide all'inizio del terzo periodo, quando gli ospiti piazzano un parziale di 12-0 e prendono 16 punti di vantaggio (61-45 al 28'), rendendo inutile la rimonta dei padroni di casa nell'ultimo quarto. Ottime prove per Richard Jefferson e Ramon Sessions (18 punti a testa), mentre Redd ne mette 16 (con 3/3 da 3) prima di subire una distorsione alla caviglia destra. Ai Knicks non bastano i 28 punti (con 11/18 al tiro) ed i 9 rimbalzi di Quentin Richardson, mentre Stephon Marbury non è nemmeno tra i convocati per il match.

Nell'altra partita disputata nella notte, primo storico successo per Oklahoma City. I Thunder superano per 88-85 i Minnesota Timberwolves con 18 punti di Kevin Durant e 14 di un Russell Westbrook decisivo nella rimonta del quarto periodo.

Tutti i siti Sky