22 novembre 2008

Truppe, su col morale! Arrivano le dive del wrestling

print-icon
ric

Ric Flair, ex campione della WWE, e la stella del wrestling in rosa Candice Michelle

Per ritemperare i soldati statunitensi impegnati in Afghanistan, l'esercito organizzerà tourne'e con i grandi personaggi dello sport: giocatori e cheerleader del football, piloti della Nascar e professionisti del rodeo. Ma anche le belle del ring

Gli spettacoli per le truppe americane si adeguano ai gusti televisivi. Per ritemprare i soldati in Afghanistan, l'esercito ha deciso di organizzare tourne'e delle star dei programmi sportivi preferiti: giocatori e cheerleader del football, dive del wrestling, piloti delle corse automobilistiche Nascar e professionisti dei rodeo.

L'esercito, scrive oggi il Washington Post, ha fatto appello ai principali tour promoter per realizzare dieci spettacoli nei prossimi mesi. Ma, visto che siamo in guerra e in un paese musulmano, vi sono regole ferree da seguire per la sicurezza e il rispetto delle tradizioni locali, soprattutto per quanto riguarda le solitamente poco vestite dive del wrestling e le cheerleader.

Le forze armate hanno pensato a tutto, comprese le foto per gli autografi, che dovranno essere approvate prima del viaggio, e "accettabili da parte di persone di diverse fedi e religioni in modo da non offendere la popolazione ospite". Al di fuori dagli spettacoli "i corpi dovranno essere completamente vestiti". In ogni occasione dovranno essere evitati commenti offensivi verso religioni o etnie, o riferimenti sessuali. Infine tutti gli artisti indosseranno elmetto e giubotto antiproiettile durante gli spostamenti e parteciperanno ad un addestramento anti terrorismo prima di partire. I nuovi spettacoli si aggiungeranno a quelli più tradizionali organizzati dall'Uso (United Service Organization) per le truppe. L'anno scorso a Natale vennero Robin Williams, Kid Rock, Lewis Black, Lance Armstrong e Rachel Smith (miss Usa 2007).

Tutti i siti Sky