24 novembre 2008

Celtics troppo forti, Toronto crolla in casa

print-icon
rap

Ray Allen (BC) si libera di Anthony Parker (TR)

NBA. Non bastano i 14 punti di Bargnani: i campioni in carica passano sul parquet dei Raptors con il risultato di 103-118. Sconfitti anche i Warriors a Philadelphia per 89-81 con Belinelli in panca. Bene i Lakers: 118-108 contro i Sacramento Kings

INTERVIENI NEL FORUM NBA

Non sono bastati ai Toronto Raptors i 14 punti segnati da Andrea Bargnani per evitare la sconfitta interna contro i campioni Boston Celtics, vittoriosi per 118-103 questa notte in un incontro di regular season NBA. L'italiano, schierato come centro nel quintetto base è rimasto in campo per 31'53" ed ha messo assieme anche 7 rimbalzi (tutti in difesa), 3 assist, una palla rubata, una palla persa, una stoppata inflitta ed una ricevuta, oltre ad avere commesso 3 falli. Miglior uomo del match è stato invece per i Celtics, alla quinta vittoria di fila, Ray Allen, autore di 21 punti, assistito "pesantemente" per altro da Kevin Garnett, Rajon Rondo e Tony Allen, autori di 15 punti a testa, mentre Kendrick Perkins ha chiuso con 12 e Paul Pierce ed Eddie House con 11 a testa. Chris Bosh è stato con 24 punti il miglior marcatore di Toronto, alla quarta sconfitta interna su sei incontri, mentre Jose Calderon ne ha messi assieme 14 oltre a 9 assist.

E' rimasto invece a guardare l'altro italiano Marco Belinelli, lasciato fuori nel match perso per 89-81 dai suoi Golden State Warriors a Philadelphia, con i 76ers trascinati dai 23 punti e 12 rimbalzi di Elton Brand e dai 15 di Andre Iguodala. E con 24 punti di Kobe Bryant e 15 punti e 10 rimbalzi di Andrew Bynum, i Los Angeles Lakers hanno sconfitto per 118-108 i Saceramento Kings conquistando l'undicesima vittoria (a fronte di una sola sconfitta), il miglior ruolino della lega. Minnesota ha invece espugnato per 106-80 Denver con 23 punti e 14 assist (record in carriera) di Randy Foye e con 20 punti di Ryan Gomes, per la
prima vittoria in trasferta dei Timberwolves. Vittoria interna infine per Denver, che ha superato 114-101 Chicago con 26 punti di Kenyon Martin e 21 punti e 13 rimbalzi di Carmelo Anthony; ai Bulls non sono invece bastati i 28 punti di Ben Gordon.

I RISULTATI


Toronto Raptors - Boston Celtics 103-118
Philadelphia 76ers - Golden State Warriors 89-81
Detroit Pistons - Minnesota Timberwolves 80-106
Denver Nuggets - Chicago Bulls 114-101
Los Angeles Lakers - Sacramento Kings 118-108.

Tutti i siti Sky