26 novembre 2008

Gallinari non esclude l'operazione: ''La schiena fa male''

print-icon
dan

Danilo Gallinari si ferma per altre sei settimane. Il dolore alla schiena non passa e l'ex Olimpia Milano non esclude l'operazione

Fermo da inizio stagione l'ex stella di Milano ammette: "Forse dovrò operarmi, deciderò nelle prossime settimane". Sulla situazione del basket in Italia è speranzoso: "Meneghin è l'uomo giusto per realizzare progetti interessanti". GUARDA IL VIDEO

La schiena fa ancora male "ma presto vedremo cosa fare". Danilo Gallinari e il mal di schiena che lo tormenta ormai da tempo. A causa di questo problema, infatti, l'ex stella dell'Armani Jeans Milano non è riuscito ad iniziare al meglio la sua avventura in Nba con i New York Knicks. Venerdì 14 lo staff medico ha deciso per questo di lasciarlo a riposo per sei settimane. Sottoposto a cure di cortisone, i medici della squadra hanno detto che il giocatore continuerà il trattamento ma al momento non sembra esserci la necessità di una operazione. Questa opzione però non è ancora scartata del tutto dallo staff sanitario e dallo stesso Gallinari. "Non sto benissimo - ha spiegato- Dovrò rimanere a risposo sei settimane e in questo periodo poi decidere a seconda del dolore se operarmi o meno. Devo restare a riposo, prima dovevo allenarmi sopportando il dolore: vedremo in queste settimane di capire cosa dobbiamo fare".

Gallinari, che ha detto di tenersi aggiornato in continuazione sul basket italiano, ha grande fiducia in Dino Meneghin. L'attuale commissario straordinario della federazione ha anche accettato di candidarsi alla presidenza della Fip nelle elezioni del 7 febbraio 2009. "Sono contento, o meglio speranzoso, riguardo l'attuale situazione della federazione. E' stata nominata una persona che stimo molto, appunto Dino Meneghin: ha le carte in regola per realizzare progetti interessanti per la Nazionale e per il campionato italiano".

Tutti i siti Sky