03 dicembre 2008

Bargnani in serata no e Toronto crolla contro Denver

print-icon
nug

Billups ha fatto impazzire la difesa di Toronto

Il romano è impreciso e paga la brutta gara di tutti i Raptors superati 132-93 dai Nuggets. I Pacers compiono l'impresa e infliggono la seconda sconfitta stagionale ai Lakers. Detroit rimonta San Antonio nel finale con tre triple di Wallace

COMMENTA SUL NOSTRO FORUM

Andrea Bargnani gioca una brutta partita come i suoi compagni ed i Toronto Raptors subiscono una lezione a Denver. Il romano, ancora in campo da centro, mette a segno 9 punti con 4/9 al tiro e controlla appena 2 rimbalzi nei 23 minuti in cui resta sul parquet. I suoi compagni non fanno molto meglio, tirando con il 36% dal campo e per i Nuggets è una passeggiata con sei uomini in doppia cifra (Billups 24, Anthony 23). La gara termina 132-93.

La sorpresa della notte arriva da Indianapolis, dove i Pacers hanno inflitto il secondo stop stagionale ai Los Angeles Lakers. La gara è stata decisa da un tap in di Troy Murphy sulla sirena, al termine di una rimonta incredibile da parte dei padroni di casa. I californiani avevano un vantaggio di 15 punti (101-86) al termine del terzo quarto, chiuso con un parziale di 17-0, ma Indiana ci ha creduto ed è riuscita a tornare in partita con i 32 punti di Danny Granger. Ai Lakers non bastano i 28 del solito Bryant ed i 20 di Gasol.

Importante rimonta anche di Detroit a San Antonio. I Pistons sono risaliti da 10 punti di svantaggio nell'ultimo periodo con 3 triple e 17 punti in 15' da parte di Rasheed Wallace. Ne mette 19 anche Allen Iverson, mentre gli Spurs sono imprecisi dalla lunga distanza (25%) e subiscono la prima sconfitta dopo tre successi consecutivi. Soffrono più del previsto i Dallas Mavericks (anche sotto di 15) ed hanno bisogno di una tripla nel finale di Jose Barea per sconfiggere i derelitti Clippers.

Tutti i siti Sky