07 dicembre 2008

I Cavaliers fanno filotto, nuovo show di Le Bron James

print-icon
le_

Le Bron James consegna ai Cavaliers l'ottava vittoria consecutiva nella regular season di Nba

Cleveland continua nella sua striscia positiva dopo le prime due gare con sconfitta raggiungendo un invidiabile parziale di 16-1. Vince anche Miami, Dallas trionfa sul filo di lana

Con 25 punti di LeBron James e 22 di Daniel Gibson, i Cleveland Cavaliers sono passati questa notte per 94-74 sul campo dei Charlotte Bobcats in un match della regular season NBA, cogliendo così la loro ottava vittoria di fila. Partiti con due sconfitte dopo le prime tre partite, i Cavaliers hanno poi infilato una serie da 16-1, portando il loro score stagionale a 17 vittorie e 3 sconfitte, ad un solo successo dalla miglior partenza di sempre della franchigia. Per i Bobcats, 17 punti di D.J. Augustin e 15 di Raymond Felton. Con un gran primo tempo del top-scorer della lega Dwayne Wade, autore di 25 punti sui 38 complessivi nei primi due quarti, i Miami Heat hanno piegato per 105-99 Oklahoma City, per la loro terza vittoria consecutiva. Importante anche il contributo di Udonis Haslem con 15 punti e 14 rimbalzi. Ai Thunder non sono bastati i 30 punti di Russell Westbrook per evitare la diciannovesima sconfitta stagionale (su 21 match giocati).

Vittoria esterna poi per i Nets, passati 95-84 a Philadelphia con 27 punti di Devin Harris e 14 punti, 11 rimbalzi e 8 assist di Vince Carter: New Jersey ha vinto le ultime quattro gare giocate in trasferta e cinque delle ultime sei. Con 21 punti ed 11 assist di Chris Paul, invece, New Orleans ha piegato 106-87 Memphis cogliendo la sesta vittoria di fila. Hornets a segno addirittura undici volte oltre l'arco dei dei tre punti, con Peja Stojakovic autore di cinque triple e di 20 punti complessivi. Inutili per i Grizzlies i 21 punti di Marc Gasol ed i 18 di O.J. Mayo, sempre in doppia cifra nelle sue prime venti partite in NBA, ad eguagliare il record stabilito dall'allora rookie Larry Bird nel 1979. Colpo esterno dei Los Angeles Clippers, vittoriosi 107-84 a Minneapolis con 27 punti e 9 assist di Baron Davis e 21 punti di Zach Randolph. I 28 punti ed 8 rimbalzi portati a casa da Al Jefferson sono invece serviti poco ai Timberwolves.

Vittoria sul filo poi per Dallas, con Jose Barea (22 punti, record personale stagionale) e Dirk Nowitzki (24 punti) determinanti nel 100-98 contro Atlanta, per la nona vittoria dei Mavericks negli ultimi dieci incontri giocati. Per gli Hawks 32 punti di Joe Johnson. Travolgente invece la vittoria di San Antonio per 123-88 su Golden State, con il nuovo look di Tim Duncan (testa completamente rasata), in campo per 21' per 20 punti e 13 rimbalzi; Quasi un quarto d'ora in campo (14'46") invece Marco Belinelli per i Warriors (alla nona sconfitta di fila), con l'italiano però autore della miseria di 2 punti per un 1/6 al tiro, un rimbalzo, un assist, una palla perduta ed una rubata.  Record stagionale di punti a Chicago per Luol Deng (26), che ha trascinato i Bulls al successo per 117-110 contro Washington, con l'ex Larry Hughes autore di 24 punti. Per i Wizards 27 punti, 6 assist e 8 rimbalzi di Caron Butler. Ottava sconfitta di fila per Sacramento, piegata 118-85 in casa da Denver, abbattuta dai 24 punti di Chauncey Billups: i Nuggets hanno infilato un parziale di 13 vittorie e 4 sconfitte da quando Billups è arrivato da Detroit in cambio di Allen Iverson.

Tutti i siti Sky