08 dicembre 2008

Poco Bargnani e Toronto va ko con Portland

print-icon
ode

Greg Oden e Jermaine O'Neal lottano nel corso di Blazers-Raptors

Il Mago non incide e i Raptors vengo beffati dai Blazers 98-97. C'è voluto l'overtime per regalare ai Celtics la dodicesima vittoria consecutiva sul campo dei Pacers. Sorridono anche i Knicks di D'Antoni e Gallinari: battuti i Pistons 104-92

Con Andrea Bargnani in campo come centro titolare per 27'37", ma alla fine con soli 5 punti e 4 rimbalzi a tabellino (1/6 al tiro), i Toronto Raptors, alla prima in casa con il nuovo coach Jay Triamo in panchina, sono stati sconfitti questa notte per 98-97 dai Portland Trail Blazers in un match di regular season NBA. Match deciso dalla tripla infilata da Steve Blake a 8" dalla sirena. Portland trascinata dai 20 punti di LaMarcus Aldridge. Per i Raptors, record stagionale di punti (24) e sei stoppate per Jermaine O'Neal e 19 punti di Chris Bosh.

C'é voluto l'overtime invece ai Boston Celtics per passare 122-117 sul campo dei Pacers ed allungare a 12 la striscia di vittorie consecutive, la più lunga della franchigia dal 1986. Vittoria firmata dai 35 punti (record personale stagionale) di Allan Ray, dai 17 punti, 20 rimbalzi e 5 palle rubate di Kevin Garnett e dai 17 punti ed 8 rimbalzi di Paul Pierce. Dalla parte di Indiana, record stagionale di punti (26) per Marquis Daniels, mentre Danny Granger ha chiuso con 20 punti ma con un deludente 7/22 dal campo.

Con 25 punti e 9 assist di Chris Duhon, invece, i New York Knicks hanno piegato per 104-92 i Detroit Pistons. Knicks che hanno hanno sciupato anche un vantaggio di 29 punti, ma che sono comunque riusciti ad interrompere la serie di tre sconfitte consecutive spinti anche dai 23 punti di Quentin Richardson. Per i Pistons, invece, 23 punti e 10 rimbalzi di Tayshaun Prince, e settima sconfitta a fronte di otto vittorie dal momento dell'arrivo di Allen Iverson (17 punti) dai Denver Nuggets.

Tutti i siti Sky