14 dicembre 2008

Belinelli sontuoso, ma Golden States non brilla a Denver

print-icon
bel

L'azzurro Belinelli realizza 14 punti contro i Nuggets, ma non basta ad evitare la sconfitta dei Warriors

NBA. L'azzurro trova continuità e mette a referto 14 punti nel match perso contro i Nuggets (123-105). Dopo 11 vittorie consecutive, Cleveland si ferma ad Atlanta (97-92)

INTERVIENI NEL FORUM NBA

I NUMERI DELLA NBA

Marco Belinelli sta trovando continuità e punti. L'emiliano gioca 21'28", mettendo a referto 14 punti (5/8 dal campo di cui 2/4 da tre e 2/2 ai liberi) e 1 rimbalzo, ma non basta: Golden State perde 123-105 a Denver. Per i Nuggets, decisivo Carmelo Anthony, 27 punti, 9 rimbalzi e 6 assist. Dopo undici vittorie consecutive, Cleveland si ferma ad Atlanta (97-92). Ai Cavaliers non basta un LeBron James da 33 punti, mentre gli Hawks possono contare su un ottimo collettivo che porta cinque uomini in doppia cifra: il migliore è Mike Bibby con 24 punti. Sesto ko di fila per Indiana, che perde 121-103 a Milwaukee. Quattro giocatori sopra i 20 punti danno ai Bucks la decima vittoria in stagione: 27 punti di Michael Redd, 26 di Charlie Villanueva, 20 di Richard Jefferson e Andrew Bogut, con 20 rimbalzi. New York vince a Sacramento grazie ai 33 punti si Al Harrington, mentre a New Jersey non bastano i 39 punti di Vince Carter per vincere a Chicago. I Bulls vincono 113-104 grazie alle prestazioni di Ben Gordon, 29 punti, e Danny Rose, 22. I Los Angeles Clippers vincono ancora. Contro Houston, i californiani vincono 95-82 grazie all'ottimo Zach Randolph, 30 punti e 13 rimbalzi. Vittorie interne per Philadelphia, 104-89, e Dallas, che infligge ad Oklahoma City il sesto ko consecutivo (103-99) grazie a un Dirk Nowitzki da 46 punti e 8 rimbalzi, mentre vince in trasferta Detroit, 90-86 a Charlotte.

Tutti i siti Sky