19 dicembre 2008

Brandon Roy da record, 52 punti e Portland vola

print-icon
bra

Brandon Roy, partita da record per lui

La guardia dei Trail Blazers gioca una partita perfetta e trascina i suoi compagni alla vittoria 124-119 contro i Phoenix Suns. San Antonio paga le brutte percentuali al tiro di Parker e Ginobili e gli Orlando Magic ne approfittano vincendo 90-78

Un Brandon Roy da sogno regala a Portland la vittoria su Phoenix. La guardia, al secondo anno, è inarrestabile per la difesa dei Suns e mette a segno 52 punti (con anche 5 rimbalzi e 6 assist), realizzando anche la tripla decisiva a un minuto dalla sirena finale. Una notte da incorniciare con il massimo di punti in carriera, dopo i 38 messi a segno lo scorso venerdì nel doppio supplementare contro i Clippers.

Tornando alla sfida di questa notte, i Trail Blazers hanno trovato anche i 22 punti con 10 rimbalzi di Steve Blake, mentre gli ospiti vanno ko nonostante il 57% dal campo con uno strepitoso 12/18 da tre punti. Non sono sufficienti nemmeno i sei uomini in doppia cifra (Stoudamire 23, Barnes 22) con gli 11 assist serviti da Steve Nash.

Nell'altra gara disputata nella notte, gli Orlando Magic vincono senza troppi problemi contro i San Antonio Spurs. La formazione della Florida si invola già nel primo tempo e raggiunge anche il +23 nel terzo periodo con la doppia doppia di Dwight Howard (14 punti e 13 rimbalzi), al rientro dopo aver saltato le ultime due partite per infortunio. Gli Spurs pagano la disastrosa giornata al tiro (30/80) e, in particolare, il 3/17 di Parker ed il 4/12 di Ginobili.

Tutti i siti Sky