29 dicembre 2008

Belinelli non basta, Bryant trascina i Lakers

print-icon
lak

Trascinati dal solito Kobe Bryant, i Los Angeles Lakers hanno superato i Golden State Warriors di Marco Belinelli

Successo di Los Angeles contro i Golden State Warriors, non basta un'altra buona prova dell'italiano che segna 14 punti. Boston torna a vincere dopo due stop consecutivi grazie a Garnett, LeBron James mattatore nella vittoria di Cleveland su Miami

COMMENTA NEL FORUM NBA

Non basta un Marco Belinelli in versione titolare per evitare ai Golden State Warriors la sconfitta per 130-117 a Los Angeles contro i Lakers. La guardia azzurra ha realizzato 14 punti, due rimbalzi e due assist nei 29 minuti trascorsi in campo. Miglior realizzatore per i Warriors Jamal Crawford che ha messo a referto 22 punti, due rimbalzi e cinque assist. Lakers trascinati come al solito da Kobe Bryant, autore di 31 punti, tre rimbalzi e quattro assist.

LeBron James ha invece guidato i Cavaliers alla vittoria per 93-86 sui Miami Heat. L'ala dei Cavs ha messo a segno 33 punti. Dopo due sconfitte consecutive tornano alla vittoria i Boston Celtics, campioni in carica dell'Nba, che hanno liquidato con un perentorio 108-63 i Sacramento Kings, spinti dai 21 punti e 11 rimbalzi di Kevin Garnett.

Risultati delle partite  del campionato Nba di basket:

New York-Denver 110-117
LA Clippers-Dallas 76-98
Indiana-La Nouvelle-Orleans 103-105
Cleveland-Miami 93-86
Sacramento-Boston 63-108
LA Lakers-Golden State 130-113

Tutti i siti Sky