03 gennaio 2009

Notte da Mago per Bargnani. Delude Belinelli

print-icon
bar

Andrea Bargnani con 19 punti a referto è stato, con Cris Bosh, il miglior realizzatore di Toronto contro Houston

L'ex Benetton trascina i Raptors contro i Rockets incassando i complimenti di Bosh: "Sta giocando bene, ha accettato la sfida sia in difesa che in attacco, sta facendo un ottimo lavoro". I Warriors cedono a Minnesota per l'ex Fortitudo solo 10 punti

Serata opposta per Andrea Bargnani e Marco Belinelli. Nella vittoria dei Toronto Raptors sugli Houston Rockets per 94-73 il "Mago", confermato nel quintetto iniziale, gioca 33 minuti e mette a referto 19 punti con 8/12 dal campo (2/4 da tre e 1/2 ai liberi) ma anche sei rimbalzi, un assist e una stoppata oltre che tre palle perse. L'ex Benetton è il miglior realizzatore tra i suoi assieme a Bosh (19 punti e 5 rimbalzi) mentre nei Rockets in ombra McGrady (solo 4 punti) si salvano Yao (14 punti) e Scola (8 punti e 13 rimbalzi). Per Bargnani, per la seconda partita di fila in doppia cifra, i complimenti di Bosh: "sta giocando bene, ha accettato la sfida sia in difesa che in attacco, sta facendo un ottimo lavoro".

Ancora una prova in chiaroscuro, invece, per Belinelli, che con i suoi Golden State Warriors ha ceduto per 115-108 ai Minnesota Timberwolves. L'ex Effe, sul parquet per 29 minuti, ha realizzato 10 punti con 3/8 al tiro (1/2 dalla lunga distanza e 3/4 dalla lunetta) collezionando anche due rimbalzi, sei assist, tre palle rubate e tre perse  In doppia doppia Biedrins (18 punti e 13 rimbalzi), bene Jackson (25 punti) tra i Warriors, a trascinare i T-Wolves sono stati Jefferson (32 punti e 10 rimbalzi) e Gomes (21+10).

Tutti i siti Sky