05 gennaio 2009

Dolphins, il sogno è finito. Eagles a caccia dei Giants

print-icon
vik

Gli Eagles passano a Minneapolis: contro i Vikings finisce 26-14

PLAYOFF NFL. Un'altra stagione deludente per Miami: i Ravens vincono 27-9 e avanzano. Bene Philadelphia, che al Metrodome di Minneapolis batte i Vikings 26-14 e lancia la sfida ai campioni di New York

INTERVIENI NEL FORUM DELLO SPORT USA

Quello con la difesa dei Ravens è stato un appuntamento di cui Chad Pennington avrebbe fatto volentieri a meno. Non perché programmato al buio, ma più semplicemente perché è andato peggio del previsto. Male per i tifosi dei Dolphins, che dopo la scorsa stagione, catastrofica, si aspettavano un playoff diverso (e invece la sconfitta per 27-9 mette fine al sogno); malissimo per il quarterback di casa, Chad Pennington, che dallo scontro con la difesa di Baltimora è uscito con questa faccia, e quattro intercetti, in ventidue minuti, lui che durante l'intera regular season ne aveva subiti soltanto sette. schemi saltati, attacco spuntato, e difesa dei Ravens padrona, di arrivare fino alla end zone.

Contro Minnesota, Donovan McNabb - quarterback di philaldephia - ha avuto meno problemi di quelli di Chad Pennington. Anzi, leggendo il referto della partita tra Eagles e Viking, si può dire che non ne abbia proprio avuti. Ventitre passaggi completati su trentaquattro, trecento yards guadagnate, in una partita rimasta equilibrata fino all'ultimo quarto, fino al touchdown di Brian Westbrook. Upsound 26-14 il finale del Metrodome di Minneapolis, un biglietto da visita credibile, per presentarsi ai New York Giants. A un'audizione che, se superata, avrà tanti significati. Su tutti, quello di avere escluso i campioni in carica della NFL.

Tutti i siti Sky