13 gennaio 2009

Bargnani non basta a Toronto. Infortunio per Belinelli

print-icon
rap

Boston Celtics vs Toronto Raptors

Il "Mago" mette a segno 23 punti, ma i campioni in carica di Boston si impongono 115-109 sui Raptors. Sfortunata la prova dell'altro azzurro che durante il match tra Warriors e Pacers si procura una ditorsione alla caviglia e dovrà saltare alcune partite

Serata di grazia per Andrea Bargnani ma ancora una volta i Toronto Raptors si arrendono ai Boston Celtics, sconfitti 115-109 dopo un supplementare. Il "Mago" viene confermato nel quintetto iniziale e negli oltre 38 minuti sul parquet realizza 23 punti anche se con 9/20 al tiro (2/6 da tre e 3/3 ai liberi), collezionando anche 8 rimbalzi, tre assist, una palla recuperata e due perse. Sua, tra l'altro, la tripla a 1" dalla sirena che manda l'incontro all'overtime sul 93 pari. Bargnani è il miglior realizzatore tra i suoi, anche di Bosh (18 punti e 11 rimbalzi) ma nei Celtics c'è un super Pierce (39 punti) con Garnett in doppia doppia (20 punti e 12 rimbalzi).

La nottata NBA non ha portato solo notizie positive per Marco Belinelli. Il bolognese, che ha segnato 17 punti nel successo dei suoi Warriors su Indiana, ha riportato una distorsione alla caviglia destra nel quarto periodo. L'azzurro ha dovuto ricevere l'aiuto dei medici e dei compagni per uscire dal campo ed è stato trasportato in ospedale per gli accertamenti del caso. Le radiografie sono negative, non c'è alcuna frattura, ma dovrà saltare alcune partite.
Un vero peccato, visto che, dopo un anno e mezzo passato tra panchina e tribuna, finalmente Don Nelson stava dando continuità all'utilizzo del giocatore italiano, che ha spesso risposto con ottime prestazioni.

Prima dell'infortunio, Belinelli è stato protagonista anche di una leggera rissa con Danny Granger. Nel secondo quarto, l`azzurro ha colpito involontariamente con una gomitata l'avversario, ma il giocatore di Indiana è apparso infuriato. Dopo essersi fermato per curarsi, Granger ha aggredito l'italiano e solo il rapido intervento degli arbitri e dei giocatori ha impedito problemi più seri. I due giocatori sono stati sanzionati con un fallo tecnico.

Tutti i siti Sky