14 gennaio 2009

Bryant sulla sirena, i Lakers passano a Houston

print-icon
kob

I Lakers passano a Houston con un tiro da tra realizzato da Bryant a 27 secondi dalla fine

Con un tiro da tre a 27 secondi dalla fine, Kobe consegna la vittoria a Los Angeles contro i Rockets. Ok Denver, Orlando, Detroit, Miami e Phienix. Suns al terzo successo di fila

INTERVIENI NEL FORUM NBA

Con un tiro da tre punti di Kobe Bryant a 27 secondi dalla sirena i Los Angeles Lakers hanno vinto nella notte per 105-100 sul campo degli Houston Rockets confermandosi la squadra col miglior rendimento fin qui nella stagione Nba. Bryant ha messo a segno 33 punti, tra cui 13 nell'ultimo quarto. Nei Rockets, ancora privi di Tracy McGrady e Ron Artest, 23 punti di Von Wafer. I Lakers si portano così a quota 31 vittorie (una in più di Cleveland), in 37 partite giocate. La 30.ma vittoria stagionale dei Cavaliers arriva in casa di Memphis, con un 102-87 firmato dalla seconda tripla-doppia stagionale di LeBron James, autore di 30 punti, 11 rimbalzi e 10 assist.

Successo interno per Denver, che batte 99-97 Dallas con due tiri liberi allo scadere di Chauncey Billups, che condanna i Mavericks, nonostante i 44 punti di Dirk Nowitzki, al terzo ko di fila. Terza vittoria consecutiva, invece, per Phoenix, che in casa supera 107-102 Atlanta con 26 punti e 10 rimbalzi di Shaquille O'Neal, mentre gli Orlando Magic hanno travolto a domicilio i Sacramento Kings per 139-107. Per Orlando anche il record di 23 triple segnate, due in più di quelle realizzate nel 2005 da Toronto contro Philadelphia. Successi esterni, infine, per Detroit in casa di Charlotte (80-78, con la schiacciata di Raymond Felton a meno di un secondo dallo scadere) e Miami (99-96 a Minnesota con 31 punti e otto assist di Dwyane Wade).

Tutti i siti Sky