15 gennaio 2009

Il Mago dei rimbalzi, Bargnani ko ma stellare

print-icon
bar

Grande gara dell'azzurro, la sua migliore finora in Nba: 31 punti e 10 rimbalzi messi a referto in 40 minuti da Andrea contro Chicago, anche se Toronto incappa nella terza sconfitta consecutiva. Spicca la sconfitta dei Lakers in casa del San Antonio

A un certo punto, ad Andrea Bargnani non è bastato un solo canestro in cui segnare. In copertura difensiva, il Mago ha segnato addirittura nel proprio canestro, tanto per far capire che non sarebbe stata una serata come le altre. A raccontarlo, alla fine, sono i 31 punti messi a referto dall'azzurro contro Chicago.

Purtroppo per Toronto, il bottino di Bargnani basta solo per smorzare parzialmente la seccatura di un'altra sconfitta, la terza consecutiva, che allontana ancora di più la squadra canadese dalla zona playoff. Probabilmente, allora, l'esonerato coach Sam Mitchell non era la causa di tutti i problemi. Da guardare, in questa Toronto dove la costanza non sta di casa, rimane poco. Rimane Andrea Bargnani, il suo gennaio in trance agonistica, quello che ne sta facendo crescere il valore sul mercato e le statistiche della carriera: 21 punti contro Memphis il 9 gennaio, 17+23 nella doppia sfida con Boston, e gli addirittura 31 di stanotte.

In America lo chiamano career high, noi lo traduciamo spiegandola come la migliore prestazione di sempre in NBA. La crisi di mezza età, leggi il secondo anno in America passato nell'anonimato e con dubbi sempre crescenti, è definitivamente alle spalle.

Tra i risultati spiccano la sconfitta di misura dei Lakers in casa del San Antonio. Nessun problema per i Boston Celtics contro il New Jersey, mentre il New Orleans espugna il parquet  di Dallas grazie anche alla bella prestazione di Chris Paul, e  il Sacramento, ai supplementari, supera il Golden State.

Questi i risultati della notte in Nba:

Indiana - Detroit           110 - 106 (dts)
Filadelfia - Portland       100 - 79
Toronto - Chicago           98 - 102
New York - Washington       128 - 122
Milwaukee - Miami           99 - 102
Boston - New Jersey         118 - 86
Oklahoma City - Utah        114 - 93
Dallas - New Orleans        97 - 104
San Antonio - LA Lakers     112 - 111
LA Clippers - Atlanta       80 - 97
Golden State - Sacramento   133 - 135 (dts).

Tutti i siti Sky