01 aprile 2009

Nba, LeBron James trascina i Cavaliers. I Lakers inciampano

print-icon
nba

Gerald Wallace coi suoi 21 punti ha trascinato gli Charlotte nella vittoria sui Lakers

Gerald Wallace guida i Bobcats contro i gialloviola di Los Angeles che possono permettersi di perdere anche la seconda partita di fila senza pregiudicare il primato. Cleveland si impone su Detroit grazie a un superlativo LeBron James

COMMENTA NEL FORUM DELLA NBA

12 partite di fila e il conseguente record di franchigia per i Cavaliers non bastano ad una macchina affamata di vittorie come Cleveland. Detroit è un avversario difficile, anche se è una squadra poco costante e si permette il lusso di lasciare Allen Iverson e Rasheed Wallace in panchina ad inizio partita.

I due Piston entrano nel secondo quarto e tengono nel match Detroit. La differenza tra Cleveland e Detroit ha però un nome ben preciso: LeBron James. La stella dei Cavs segna 25 punti, prende 12 rimbalzi e la difesa della squadra del Michigan non riesce proprio a fermarlo. Cleveland vince 79-73 e le vittorie consecutive adesso sono 13. Il Primo posto a est adesso è a un passo.

Chi non ha problemi di classifica sono invece i Los Angeles Lakers che possono permettersi di perdere anche la seconda partita di fila, senza pregiudicare il primato. Charlotte poteva essere spazzata via, ma quando in panchina c'è Michael Jordan a strigliare e a caricare i suoi, i Bobcats cambiano marcia. Le movenze e il talento di Kobe Bryant forse riportano MJ con la mente al passato, ma quello che conta per Charlotte è solo vincere per sperare ancora di centrare quell'ultimo posto ai playoff. Gerald Wallace fa quindi la voce grossa: 21 punti, 13 rimbalzi e i Bobcats battono ancora i Lakers 94-84, per la seconda volta nelle due sfide stagionali con i gialloviola. E i playoff non sembrano più un miraggio.

Per Charlotte come per Indiana, che si è riscattata contro una diretta concorrente, Chicago. La partita più delicata della serata, viene risolta da un'invenzione di TJ Ford che, a tre secondi dalla fine, rimette tutto in discussione. I Pacers si prendono la vittoria 107-105 e possono ancora sperare di non concludere la propria stagione al termine della regular season. Sono già certi di questo invece i Thunder che si stanno prendendo delle soddisfazioni importanti. Guidati dal solito Kevin Durant, 31 punti, Oklahoma City batte San Antonio 96-95.

I risultati delle partite della regular season NBA:
Philadelphia 76ers - Atlanta Hawks 98-85; Indiana Pacers - Chicago Bulls 107-105; Cleveland Cavaliers - Detroit Pistons 79-73; Charlotte Bobcats - Los Angeles Lakers 94-84; Minnesota Timberwolves - Dallas Mavericks 88-108; San Antonio Spurs - Oklahoma City 95-96; Denver Nuggets - New York Knicks 111-104; Sacramento Kings - New Orleans Hornets 110-111; Portland Trail Blazers - Utah Jazz 125-104.

Tutti i siti Sky