04 aprile 2009

LeBron non è decisivo, Cavs ko. I Lakers fanno 60

print-icon
le_

LeBron James non basta a Cleveland a evitare una sonora sconfitta contro Orlando

E' ricca di sorprese la notte dell'Nba con i Magic che liquidano Cleveland grazie a un +29 mai visto. LA raggiunge il record di vittorie stagionali, mentre senza Garnett Boston vince contro Atlanta

COMMENTA NEL FORUM DELLA NBA

Impressionante prova di forza degli Orlando Magic, nel big match della notte contro i Cleveland Cavaliers. La formazione della Florida ha dominato il confronto, raggiungendo anche i 41 punti di vantaggio (88-47) sul finire del terzo periodo, prima di chiudere sul +29 l'incontro. Non c'è mai stata partita con la "solita" doppia doppia di Dwight Howard con 20 punti e 11 rimbalzi, ben supportato da Rashard Lewis (22) e Hedo Turkoglu (13). A nulla servono i 26 punti di LeBron James (7/20 dal campo) che non aveva mai vissuto una serata così in carriera: "E' imbarazzante".

Boston prova ad approfittare dello stop dei Cavs per tornare in corsa per il primato ad Est, anche se la rimonta è difficile per il distacco di 3 partite e mezza dai leader. I Celtics vincono contro Atlanta, nonostante l'assenza di Kevin Garnett. Ci pensano Paul Pierce (21 punti) e Rajon Rondo (20) a regalare il successo n° 58 in stagione per i campioni in carica. Gli Hawks pagano una brutta giornata al tiro con il 35.6% dal campo e il 27% da 3.

Arrivano a quota 60 vittorie i Los Angeles Lakers. La formazione californiana si è imposta su Houston ed ora è ad una sola partita di ritardo da Cleveland per il miglior record assoluto ed il fattore campo per tutti i playoff. Il successo della scorsa notte è arrivato grazie ad un ottimo Pau Gasol (23 punti e 10 rimbalzi), mentre Kobe Bryant si è fermato a 20 ma con 4/6 da 3 punti. Phoenix torna a vedere una fiammella di speranza per i playoff: i Suns superano Sacramento ed approfittano del ko di Dallas a Memphis per riportarsi a 3 gare di ritardo. Rimonta quasi impossibile, ma Shaq e compagni possono provarci.

Tutti i siti Sky