29 aprile 2009

Nba, Boston batte Chicago: è 3-2. Nowitzki eroe a Ovest

print-icon
gar

Pierce e Garnett si scambiano un "cinque": missione compiuta all'overtime contro i Bulls

Playoff: tre canestri in sospensione infilati da Paul Pierce in 77" permettono ai campioni di venire a capo di un match complicatissimo e di battere per 106-104 all'overtime i Bulls in gara-5. I Mavs del tedesco mettono ko San Antonio

COMMENTA NEL FORUM DELLA NBA

Un finale di gara segnato da tre canestri in sospensione infilati da Paul Pierce in 77" ha permesso ai campioni Boston Celtics di venire a capo di un match complicatissimo e di battere per 106-104 all'overtime i Chicago Bulls in gara-5 del primo turno dei playoff di Eastern Conference della Nba, portandosi così avanti per 3-2 nella serie.

E' il terzo match sui cinque giocati dalle due squadre a concludersi al supplementare, per una serie ormai divenuta per i campioni inaspettatamente complicata ed imprevedibile. Per i Celtics, 28 punti, 11 assist ed 8 rimbalzi di Rajon Rondo, 16 punti, 19 rimbalzi e 7 stoppate di Kendrick Perkins. Bulls trascinati dai 26 punti di Ben Gordon e dagli 11 punti e 17 rimbalzi di Joakim Noah, con Brad Miller che ha sbagliato i due liberi del potenziale pareggio a 2" dalla fine dell'overtime. Gara-6 tornerà ora domani a Chicago, con i Bulls costretti a vincere per portare la serie alla bella, in programma sabato a Boston.

Conto chiuso invece all'Ovest dai Dallas Mavericks, passati per 106-93 a San Antonio per il decisivo punto del 4-1 nella serie contro gli Spurs. Trascinati dai 31 punti di Dirk Nowitzki, i Mavs non vincevano una serie ai playoff dal 2006, per la prima eliminazione al primo turno degli Spurs dal 2000, un anno dopo il loro primo titolo Nba. Dallas affronterà nella semifinale di Western Conference la vincente di Denver-New Orleans, con i Nuggets al momento avanti 3-1. Per gli Spurs, 30 punti di Tim Duncan e 26 punti di Tony Parker.

Tornando all'Est, fattore campo invece rispettato ad Orlando, con i Magic che hanno sconfitto per 91-78 i Philadelphia 76ers e portato la serie sul 3-2 in loro favore. Magic trascinati dai 24 punti e 24 rimbalzi (record personale nei playoff) di Dwight Howard, dai 24 punti di Rashard Lewis e dai 14 di Rafer Alston. Per i Sixers, 26 punti di Andre Iguodala e 17 di Andre Miller. Philadelphia che ora dovrà necessariamente vincere in casa domani per tenere viva la serie.

Questi i risultati notturni:

Eastern Conference
Boston Celtics-Chicago Bulls 106-104 d1ts
Orlando Magic-Philadelphia 76ers 91-78.

Western Conference
San Antonio Spurs-Dallas Mavericks 93-106
Portland Trail Blazers-Houston Rockets 88-77.

Tutti i siti Sky