17 giugno 2009

Giochi, grandi manovre: a ottobre i giochi saranno fatti

print-icon
bro

Gordon Brown, premier britannico, patrocinatore delle Olimpiadi di Londra 2012

Per le Olimpiadi del 2016 (di cui SKY si è assicurata i dirittti) il prossimo ottobre a Copenaghen il Cio sceglierà la sede. In lizza oltre a Chicago, sponsorizzata da Obama, anche Rio de Janeiro, Tokyo e Madrid. Ecco chi sono i testimonial illustri

SCOPRI LO SPECIALE OLIMPIADI: VIDEO E NEWS

Non è ancora passato un anno dalle Olimpiadi di Pechino, la rassegna di Londra 2012 è ancora lontana ma già si pensa al 2016. Solo il prossimo ottobre, da Copenaghen, sapremo dove si disputeranno i Giochi ma già sappiamo che Sky li trasmetterà, ovviamente in alta definizione.

A Losanna, sede del Comitato Olimpico Internazionale, si sono riuniti in questi giorni i membri del Cio e i rappresentanti delle città candidate. Chicago, Madrid, Tokyo e Rio de Janeiro. 45 minuti ciascuna per spiegare i motivi dello scegliere una o l'altra meta, più altri 45 minuti per soddisfare le curiosità dei rappresentanti del Cio.

Chicago, la città del Vento, punta sull'appoggio del presidente Obama e di figure sportive del calibro di Michael Jordan, che ha fatto la storia della pallacanestro mondiale con i Bulls, la squadra diventata mito negli anni Novanta.

Nel nuovo millennio, ma soprattutto negli ultimi anni, la Spagna è la nazione che ha fatto più parlare di sè nel mondo dello sport e Madrid è una candidata importante per il 2016. Le furie rosse campioni d'Europa, Rafa Nadal numero uno del tennis e il nuovo cannibale del ciclismo Alberto Contador. Bastano? Potrebbero bastare la tecnologia e l'avanguardia, più ancora dei risultati sportivi, per far vincere Tokyo e il Giappone.

Una grande eredità è quella che si aspetta Rio de Janeiro dai Mondiali di calcio del 2014 che potrebbero essere un biglietto da visita importante in vista dei Giochi Olimpici. Non solo Rio, tutte le quattro città candidate sono pronte a raccogliere il testimone di Londra. Il tempo stringe, a Copenaghen verrà sciolta ogni riserva. Sky certamente ci sarà, senza alcun dubbio.

Tutti i siti Sky