27 agosto 2009

Belinelli: sarà il mio anno zero. Gallinari: ora sto bene

print-icon
bar

Gallinari, Belinelli e Bargnani durante le riprese di un nuovo promo della Casa dello Sport

I due campioni italiani in forza nel campionato Nba sono stati protagonisti, insieme a Bargnani, dei promo di SKY per "La Casa dello Sport". Un'occasione per svelare ambizioni e scherzare un po'. Gallinari: "Io ho conosciuto Paris Hilton, Belinelli no"

COMMENTA NEL FORUM DELL'NBA

Gli americani tornano a casa, a SKY, la Casa dello Sport. In attesa di vederli tutti insieme il 15 gennaio a New York per la notte italiana Nba, Bargnani, Belinelli e Gallinari hanno concesso un antipasto del derby sul “parquet” di SKY, dove sono stati protagonisti dei promo per la nuova stagione. “Due contro uno, cominciamo bene”, avrà pensato subito il Gallo o “The Rooster”, come amano chiamarlo a New York. Già perché quest’anno B&B, Bargnani e Belinelli, faranno coppia fissa a Toronto, mentre lui, Danilo Gallinari, proverà per il secondo anno di fila a lasciare un segno nei Knicks di Mike D’Antoni. “Sarà una serata speciale – dice Gallinari – mi ritroverò di fronte i due connazionali, sarò in inferiorità numerica ma spero che alla fine vinca New York. Questa per noi sarà una stagione particolare, si dice che arriverà Le Bron James, per me resta un sogno. Io intanto ho risolto i problemi alla schiena, l’operazione è andata bene e ora potrò iniziare la preparazione insieme ai miei compagni”.

Ma il Beli non starà mica a guardare. Dopo due anni nelle file dei Golden State Warriros, Marco Belinelli ha raggiunto il pioniere degli italiani negli States, Andrea Bargnani, sponda Toronto Raptors. “Ho scelto il numero zero sulla maglia perché per me questo è un nuovo inizio, diciamo che è proprio come ripartire da zero”, dice Belinelli. “Ho scelto i Raptors perché qui c’è il mio amico Andrea (Bargnani appunto, ndr) ma anche perché avevo voglia di cambiare allenatore”. Un’emozione giocare in America, il palcoscenico più ambito e prestigioso per chi ama questo sport. Un’occasione per confrontarsi con i mostri sacri dell’Nba. “Il giocatore che mi ha impressionato di più è Kobe Bryant – dice Gallinari – È un giocatore incredibile. Io non ho mai visto un giocatore così, un giocatore immarcabile. Il più forte con cui abbia mai giocato”.

Già, e chi sarà invece il prossimo italiano a giocare in Nba? “Io pensavo che il prossimo sarebbe stato Hackett – afferma Belinelli – ma così non è stato, purtroppo. Guardando indietro non vedo molto. Mancinelli è un ottimo giocatore, ma se non è andato Hackett che è più giovane di lui qualcosa vuol dire…”. Intanto il Gallo si aggiudica il primo derby contro Belinelli. Oggetto del contendere la bella e famosa Paris Hilton. “L’ho vista, certo non l’ho conosciuta così bene da poter dire che tipa sia, però è una bella donna”. E il Beli invece? “No, mai incontrata”. Peccato, uno a zero.

Tutti i siti Sky