12 settembre 2009

Nba, Jordan nella Hall of Fame: "Non ci sarà un altro Air"

print-icon
mic

Michael Jordan durante la conferenza stampa

Michael Jordan, considerato da molti come il più grande cestista di tutti i tempi, è entrato a far parte della Hall of Fame di basket: "Non sta a me dire se sono il più forte, ma non cercate un altro Jordan perché non c'è"

Michael Jordan, considerato da molti come il più grande cestista di tutti i tempi, è entrato da oggi a far parte della Hall of Fame di basket. Con lui sono entrati nell'Olimpo dei grandi della pallacanestro anche altri due ex grandi della Nba David Robinson (ex Spurs) e John Stockton (ex Jazz), oltre all'ex tecnico dei Jazz Jerry Sloan e anche una donna, C. Vivian Stringer, allenatrice della Rutgers University. Jordan, sei volte campione Nba con i Chicago Bulls, ha finito la sua carriera con i Washington Wizards, prima di una breve 'incursione' nel baseball. Attualmente lavora per Charlotte.

"La gente dice che io sono stato il più grande giocatore - ha detto Jordan in conferenza stampa - Io rabbrividisco un po'. Io non ho mai giocato contro Jerry West, Elgin Baylor o Wilt Chamberlain. Mi sarebbe piaciuto farlo, ma dire che sono meglio di quella gente non sta a me deciderlo". Inevitabile un paragone con le attuali stelle della Nba. Pur riscontrando qualche "somiglianza" con giocatori come LeBron James e Kobe Bryant, l'ex campione ha però aggiunto: "Non abbiate fretta di trovare un altro Michael Jordan. Non ce ne sarà un altro". Poi, tra gli applausi, ha chiarito che i  giocatori di ogni epoca hanno avuto le loro qualità speciali.

COMMENTA NEL FORUM DELL'NBA

Tutti i siti Sky