20 ottobre 2009

Nba, James operato per un tumore: "Ho avuto paura"

print-icon
leb

LeBron James racconta l'incubo vissuto con l'operazione per un cancro alla mandibola (Foto AP)

Il miglior giocatore dell'ultimo campionato statunitense racconta l'incubo vissuto a giugno quando gli è stato riscontrato un cancro benigno alla mandibola: "Ho vissuto con i nervi a fior di pelle, per fortuna è andata bene"

"Ho avuto paura e per molti giorni ho vissuto con i nervi a fior di pelle". Lebron James, stella dei Cavaliers e miglior giocatore dell'ultima stagione di Nba, racconta il suo incubo, chiuso a lieto fine, in un'intervista rilasciata al giornale "Daily Planer" di Cleveland. "King James" è stato operato lo scorso giugno per la rimozione di un tumore benigno alla mandibola destra. "Quando mi hanno parlato del cancro ho avuto paura - ammette il fuoriclasse dei Cavaliers - e per molti giorni ho vissuto con grande preoccupazione e con i nervi a fior di pelle, attendevo l'esito della biopsia con ansia ed è stata davvero dura. Mi sono affidato ai migliori professionisti, poi per fortuna si trattava di un tumore benigno".

Lebron James racconta anche che dopo l'intervento si è concesso una settimana di assoluto riposo: "ho ripreso a dormire bene e a fare bei sogni".

COMMENTA NEL FORUM DELL'NBA

Tutti i siti Sky