31 ottobre 2009

Nba, sconfitte in trasferta per gli italiani

print-icon
gal

Gallinari ha messo a segno 16 punti contro i Charlotte, ma non sono bastati

Nonostante i 12 punti di Bargnani, i Raptors hanno perso 115-107 in casa dei Memphis Grizzlies. Belinelli, partito dalla panchina, ha messo a referto 7 punti. I 16 punti di Gallinari non sono bastati per evitare ai Knicks la sconfitta con i Charlotte

Serata storta per la pattuglia italiana nella NBA. I 16 punti di Danilo Gallinari non hanno evitato  la seconda sconfitta in altrettante partite ai New York Knicks, k.o. 102-100 sul campo dei Charlotte Bobcats dopo 2 overtime. Gallinari,  partito dalla panchina, ha giocato quasi 23'. L'ala, in una gara  condizionata da 5 falli, ha chiuso con 6/11 al tiro (3/7 da 3 punti),  5 rimbalzi, 1 palla rubata, 1 assist, 1 stoppata e 3 palle perse. Ai  Knicks, che hanno un record di 0-2, non sono bastati i 17 punti a  testa di David Lee, Al Harrington e Nate Robinson. Passo falso in trasferta anche per i Toronto Raptors di Andrea  Bargnani e Marco Belinelli. La formazione canadese si e' arresa per  115-107 ai Memphis Grizzlies. Bargnani ha realizzato 12 punti in 35'.  Il lungo, a segno solo nel terzo quarto, ha tirato male (4/12 e 2/5 da 3 punti) ed ha terminato in anticipo la sua serata per raggiunto  limite di falli. Nel tabellino del 'mago' anche 6 rimbalzi e 2 assist. Dalla panchina, invece, Belinelli ha contribuito con 7 punti in 14  minuti (2/4 al tiro e 1/ 2 da 3) con 1 assist e 2 palle recuperate.

ENTRA NEL FORUM DELLA NBA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky