08 novembre 2009

Nba, italiani ko. E stanotte a Detroit si gioca e si mangia

print-icon
nba

Si prevede una grande abbuffata per i tifosi che seguiranno la gara Pistons-76ers (foto dal sito nba.com/pistons)

I Raptors di Bargnani e Belinelli sconfitti 129-101 a Dallas. Peggio i Knicks di Gallinari, 102-87 coi Bucks. Ok Boston. I Pistons ospitano i 76ers e il club prepara una magaofferta per i tifosi: 4 biglietti, 4 hot dogs, 4 bibite e 4 magliette a 89 $

Gli americani amano esagerare. Esagerato è ad esempio lo spettacolo dell'Nba ed esagerato, talvolta, è anche quello che accade sugli spalti. Così la società dei Pistons, a Detroit, in occasione della sfida contro contro i 76ers ha preparato un'offerta speciale, esagerata appunto, per i tifosi: 4 biglietti, 4 hot dogs, 4 bibite e 4 magliette alla modica cifra di 89 dollari, che diventano 199 nel caso in cui gli spettatori scelgano una posto migliore. Roba da far venire l'acquolina in bocca.

Poco appetito avranno invece gli italiani che giocano nel campionato statunitense. La serata NBA, infatti, non ha riservato sorrisi a Belinelli, Bargnani e Gallinari, i nostri tre moschettieri. I Toronto Raptors sono andati k.o. per 129-101 sul campo dei Dallas Mavericks, trascinati dai 29 punti e 9 rimbalzi del tedesco Dirk Nowitzki. Bargnani, schierato come centro titolare, in 33'25" ha realizzato 22 punti con 8/16 al tiro (3/6 da 3 punti). Nel tabellino  del 'mago' anche 5 rimbalzi, 1 stoppata e 1 fallo. Belinelli, partito dalla panchina, ha giocato 15'15" nei quali ha firmato 4 punti (1/4  al tiro), con il contorno di 1 assist e 1 palla rubata. Toronto, a cui non sono serviti nemmeno i 26 punti di Chris Bosh, ha incassato la  terza sconfitta su 6 partite giocate.

E' decisamente peggiore il record dei New York Knicks di Danilo  Gallinari. La formazione della Grande Mela ha perso 102-87 sul parquet dei Milwaukee Bucks. Per i Knicks è arrivato il sesto passo falso in  7 gare di regular season. Gallinari, schierato nel quintetto titolare  dal coach Mike D'Antoni, ha chiuso con 15 punti in 29'32" (5/7 al  tiro, 3/3 da 3 punti, 2 rimbalzi, 2 assist, 2 palle rubate, 3 palle  perse e 3 falli). New York, nonostante i 18 punti di David Lee, affonda sin dal primo periodo di gioco, che Milwaukee chiude avanti  40-22 spezzando in due il match.

Tutti i risultati


Denver Nuggets 125-100; New Jersey Nets - Boston Celtics 76-86; Chicago Bulls - Charlotte Bobcats 93-90; Dallas  Mavericks - Toronto Raptors 129-101; Milwaukee Bucks - New York Knicks 102-87; Utah Jazz - Sacramento Kings 99-104; Los Angeles Clippers - Memphis Grizzlies 113-110.

COMMENTA NEL FORUM DELLA NBA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky