10 novembre 2009

Bargnani e Belinelli non bastanto, Toronto ko con gli Spurs

print-icon
nba

Manu Ginobili irresistibile nella vittoria di San Antonio sui Toronto Raptors di Bargnani (Foto AP)

Nonostante una buona prova dei due azzurri che hanno messo a segno rispettivamente 17 e 12 punti i Raptors perdono 131-124 di fronte a un irresistibile Ginobili. Ko anche i Knicks con gli Utha Jazz: Gallinari autore di 7 punti

Nottata amara per le squadre degli azzurri nell'Nba. A San Antonio, i Toronto Raptors sono stati battuti per 131-124 dagli Spurs di uno straordinario Manu Ginobili, autore di 36 punti conditi da 4 rimbalzi e 8 assist. Buona però la prova degli italiani: Andrea Bargnani, schierato nel quintetto iniziale con Turkoglu, Bosh (top scorer della sua squadra con 32 punti), DeRozan e Calderon, ha giocato 35'41" mettendo a segno 17 punti con 4 rimbalzi e 3 assist. Ottimo anche l'impatto di Marco Belinelli: l'ex Golden State Warriors ha realizzato 12 punti in 17' con uno splendido 4 su 4 da tre punti.

Sconfitti a domicilio anche i New York Knicks di Danilo Gallinari, che al Madison Square Garden vengono superati 93-95 dagli Utah Jazz del duo Boozer-Kirilenko (23 punti a testa). L'ex ala dell'AJ Milano, in campo dall'inizio con Chandler, Lee, Duhon e Hughes, ha giocato 25' con 7 punti all'attivo e 3 rimbalzi.

COMMENTA NEL FORUM DELL'NBA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky